QR code per la pagina originale

Ufficiale il nuovo meteo di Google Now su Android

La nuova grafica della scheda Google Now relativa alle previsioni meteo è ufficiale: il gruppo di Mountain View l'ha presentata ed è iniziato il rollout.

,

Una nevicata o tempesta improvvisa può rendere bagnata o difficoltosa la vostra giornata, dunque per aiutarvi a restare asciutti e pronti ad affrontare ogni condizione possibile, stiamo introducendo un’esperienza meteo evoluta sui telefoni Android.

Google annuncia così in via ufficiale una novità di cui si è già parlato nei giorni scorsi, con la comparsa in Rete delle prime indiscrezioni. Il riferimento è ovviamente ad una rinnovata scheda meteo per quanto riguarda l’assistente Now, migliorata sia in termini di design che per quanto riguarda le informazioni fornite all’utenza.

Una prima dimostrazione pratica può essere osservata nell’animazione di seguito. Per attivarla è sufficiente cercare o pronunciare “meteo” oppure chiedere “oggi pioverà?”, dopodiché verranno caricate informazioni assenti in passato, come le condizioni del cielo aggiornate per ogni ora, le possibilità di precipitazioni, eventuali allerte in vista di situazioni d’emergenza, la qualità dell’aria, le previsioni per i successivi dieci giorni, l’indice dei raggi UX e gli orari di alba e tramonto. Si possono inoltre inserire le location desiderate all’interno di un elenco di preferiti, con un semplice tocco sullo schermo, così da poterle richiamare successivamente in modo rapido.

La nuova scheda relativa alle previsioni meteo per i dispositivi Android

La nuova scheda relativa alle previsioni meteo per i dispositivi Android

Infine, ad accompagnare il tutto è un nuovo “testimonial”, che si presenta sotto forma di un piccolo e buffo ranocchio intendo a svolgere diverse azioni, all’interno di immagini disegnate con uno stile cartoonesco e appositamente per rappresentare le differenti condizioni meteo, anche a seconda della fascia oraria.

Come sempre accade in questi casi, va precisato che il rollout potrebbe impiegare diverso tempo (anche giorni o settimane, nel peggiore dei casi) per raggiungere la totalità degli utenti: tutto ciò che bisogna fare è avere pazienza e aspettare di veder comparire la nuova UI sul proprio smartphone.

Fonte: Google Inside Search • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni