QR code per la pagina originale

Xbox One, la retrocompatibilità non è perfetta

Secondo Digital Foundry, non tutti i titoli Xbox 360 portati su Xbox One offrirebbero prestazioni accettabili; alcuni risulterebbero quasi ingiocabili.

,

Dal punto di vista tecnico è impressionante il lavoro che è riuscita a fare Microsoft nell’adattare alcuni vecchi giochi Xbox 360 all’utilizzo sulla console Xbox One vista la grande differenza tra le due piattaforme hardware. Tuttavia, la casa di Redmond è riuscita perfettamente nel suo intento anche se non tutti i titoli adattati sembrerebbero offrire le medesime prestazioni della loro versione originale su Xbox 360. Secondo un’indagine di Digital Foundry, i risultati dei porting sono altalenanti con alcuni giochi che funzionano bene o addirittura meglio che rispetto alle versioni originali su Xbox 360 ma con altri che, invece, funzionano non troppo bene.

Di positivo c’è sicuramente la migliore potenza dell’Xbox One che permette un upscaling migliore ed un accesso più rapido al disco fisso. Un dato, quello dell’accesso più rapido ai dati, molto importante visto che le copie dei giochi Xbox 360 su Xbox One sono tutte digitali e vanno, tutte, installate sul disco fisso. Per esempio, tra i titoli perfettamente giocabili c’è sicuramente il primo capitolo di Gears of War, mentre le declinazioni Gears of War 2 e Gears of War 3 offrono un’esperienza di gioco lontana dall’ottimale anche se comunque passabile.

Titoli come Hydro Thunder e Condemned offrono, invece, un’esperienza di gioco addirittura superiore su Xbox One rispetto a quella su Xbox 360. Praticamente ingiocabili sarebbero, invece, Gears of War Judgement e Halo Reach che subirebbero frequenti bruschi cali di frame rate. Luci ed ombre per Mass Effect che migliora rispetto alla versione originale nel caricamento delle scene e nelle sessioni di esplorazione ma risulterebbe quasi disastroso nelle scene di combattimento.

Anche se alcuni titoli mostrano ancora grossi problemi, è sicuramente da evidenziare il dato che vede Microsoft all’opera per migliorare la sua piattaforma di retrocompatibilità. Con il tempo, dunque, le prestazioni dei giochi potrebbero decisamente migliorare. Del resto, dal momento del lancio di questa soluzione tecnica, la giocabilità di molti titoli è effettivamente già migliorata.

Commenta e partecipa alle discussioni