QR code per la pagina originale

Microsoft Selfie 2.0, social sharing delle foto

La nuova versione di Microsoft Selfie per iOS, già scaricata da numerosi utenti, permette di condividere gli autoscatti su Facebook e altri social network.

,

Microsoft ha rilasciato una nuova versione della sua app fotografica per iOS. Selfie 2.0 offre ora la condivisione degli autoscatti su Facebook e altri social network, una funzionalità molto richiesta dagli utenti che hanno scaricato la prima versione dallo store Apple. L’azienda di Redmond ha inoltre apportato qualche modifica all’interfaccia e risolto i crash che si verificavano quando il dispositivo mobile era in modalità aereo.

È inutile negare che i patiti dei selfie sono un po’ narcisisti, quindi lo scopo degli autoscatti è mostrare il proprio volto ad amici e parenti. Per questo motivo, Microsoft ha incluso in Selfie una semplice opzione che permette di condividere le foto sui social network. Basta toccare un pulsante per pubblicare il selfie su Facebook o altri servizi, utilizzando la funzione di sharing offerta da iOS. Per quanto riguarda l’interfaccia utente, il team di sviluppo non ha specificato quali sono le modifiche effettuate.

Nonostante sia molto semplice da usare, Selfie richiede diverse tecnologie per trasformare uno scatto normale in un selfie perfetto. La funzionalità Intelligent Portrait Enhancement, ad esempio, sfrutta il riconoscimento facciale per rimuovere i difetti del viso, analizzando età, sesso e colore della pelle del soggetto inquadrato. Noise Reduction, invece, giudica le condizioni di illuminazione e attiva la modalità “scatti a raffica” per scegliere i fotogrammi migliori. Auto Exposure, infine, rileva la luce eccessiva dietro al soggetto e corregge automaticamente l’esposizione.

Selfie è già stata scaricata da oltre mezzo milione di utenti. Microsoft ha promesso nuove funzionalità in futuro e il rilascio delle versioni per Android e Windows 10 Mobile.

Fonte: Engadget • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni