QR code per la pagina originale

Windows 10 Mobile rimandato a febbraio

Windows 10 Mobile ancora in ritardo; Microsoft avrebbe inviato un'email ai suoi partner per annunciare il rinvio alla metà di febbraio.

,

Microsoft ha rimandato a febbraio la distribuzione di Windows 10 Mobile per tutti gli smartphone Lumia in possesso del sistema operativo Windows Phone 8.1. Il lancio della declinazione mobile della nuova piattaforma della casa di Redmond si tinge sempre più di giallo. Dopo il rinvio di dicembre al mese di gennaio, alcuni carrier avevano annunciato l’inizio della distribuzione dell’aggiornamento, ma adesso la casa di Redmond sembra nuovamente tirare il freno a mano.

Microsoft, infatti, avrebbe inviato un’email ai suoi partner in cui sarebbe evidenziato come l’aggiornamento sarebbe rimandato alla metà del mese di febbraio e che comunque sarà rilasciato solo quando davvero pronto. Trattasi di una notizia che sicuramente non farà troppo piacere ai possessori di uno smartphone Lumia di vecchia generazione che stanno oramai portando pazienza da molto tempo. L’aspetto positivo è che, comunque, Microsoft intende rilasciare Windows 10 Mobile solo quando davvero pronto, non distribuendo, cioè, una build ancora piena di bug. Tuttavia il ritardo accumulato inizia davvero a diventare eccessivo e gli utenti in possesso di uno smartphone di Microsoft iniziano a diventare nervosi anche perchè il rollout non sarà certamente immediato per tutti.

Infatti, con buona probabilità di vorranno almeno un paio di mesi affinché tutti i terminali ricevano la nuova piattaforma. Curiosamente, molti di quei carrier che avevano annunciato l’avvio della distribuzione di Windows 10 Mobile per i loro terminali non sembrano aver modificato l’annuncio, tuttavia non arrivano più feedback da parte dei clienti sull’effettiva disponibilità dell’update a conferma di come sia tutto fermo.

L’auspicio è che in queste settimane Microsoft riesca davvero a risolvere tutti gli ultimi bug della sua nuova piattaforma mobile per poter poi iniziare la distribuzione a tutti i suoi clienti.

Sarebbe, inoltre, auspicabile che Microsoft facesse, anche, ufficialmente chiarezza sui tempi di rilascio per non lasciare nel caos i suoi utenti.

Fonte: Neowin • Immagine: Microsoft • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni