QR code per la pagina originale

Windows 10 Mobile, gli SMS come WhatsApp

Windows 10 Mobile supporterà le conversazioni in tempo reale per gli SMS come WhatsApp; la funzionalità potrà essere attivata dai carrier locali.

,

Windows 10 Mobile porterà agli utenti le conversazioni in tempo reale negli SMS, almeno con alcuni carrier. Gli SMS, oggi, stanno perdendo progressivamente di appeal a causa dell’avanzata di servizi di messaggistica come Skype e WhatsApp che gli utenti preferiscono per la loro flessibilità d’uso. Sembra, però, che Microsoft abbia deciso di inserire in Windows 10 Mobile il supporto a “Rich Communication Services” (RCS) che permette di mostrare in tempo reale le conversazioni proprio come in WhatsApp. In altri termini gli utenti sapranno quando il loro contatto sta scrivendo un nuovo messaggio e potranno scoprire se il loro SMS inviato è stato già letto

Questa interessante funzionalità sembra, però, che potrà essere attivata solamente a discrezione dei carrier locali che decideranno di abbracciare il supporto a “Rich Communication Services” sulle loro reti mobile. Al momento, questa interessante funzionalità che rende più flessibile e completo il servizio degli SMS è stata attivata sulle reti Vodafone inglesi. Proprio gli utenti di Vodafone UK hanno, infatti, iniziato a segnalare la disponibilità di questa soluzione sui loro smartphone Windows 10 Mobile. Tuttavia, sembra che anche Microsoft debba attivare il supporto a questo standard di rete. Le segnalazioni della disponibilità delle conversazioni in tempo reale riguardano smartphone dotati dell’ultima build di Windows 10 Mobile rilasciata agli Insider.

Windows 10 Mobile, gli SMS come WhastApp

Windows 10 Mobile, gli SMS come WhastApp (immagine: Windows Central).

Dunque, il supporto a RCS dovrebbe giungere prossimamente anche per tutti coloro che dispongono della nuova generazione di smartphone Lumia attraverso un nuovo aggiornamento della piattaforma.

Trattasi, dunque, di una novità interessante che migliorerà sicuramente l’esperienza d’uso dei “vecchi” SMS. Un peccato solo che non tutti potranno trarne vantaggio se i propri carrier locali non decideranno di supportare questo standard.

Fonte: Windows Central • Via: Neowin • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 26/01/2016 alle 20:22 #511111

    Massimo
    Membro

    Il problema non è tecnico ma tariffario. Io uso il servizio Skype che va benissimo e non costa nulla, dato che usa i dati. Whatsapp invece fa un po’ schifo, ha vari problemi, e non  ho ancora capito perché la gente lo usi. Se per fare questo i carrier vogliono dei soldi in più, nessun o sano di mente accetterà di pagare.