QR code per la pagina originale

Nexus 5 e Nexus 6 nella nuova miniserie X-Files

Lo smartphone Nexus 5 e il phablet Nexus 6 hanno fatto la loro comparsa nel primo episodio della nuova miniserie dedicata agli agenti Mulder e Scully.

,

Gli agenti Fox Mulder e Dana Scully sono tornati protagonisti sul piccolo schermo con la nuova miniserie X-Files, a 14 anni di distanza dell’ultima stagione. Nuovi casi e misteri da risolvere, per la coppia FBI più celebre nella storia della TV. Il primo dei sei episodi è andato in scena nei giorni scorsi: senza svelare nulla sulla trama, risulta interessante segnalare il piccolo cameo riservato a due dispositivi marchiati Google.

Si tratta dello smartphone Nexus 5 e del phablet Nexus 6. Poco probabile che il gruppo di Mountain View abbia messo mano al portafogli per pubblicizzare i due prodotti attraverso la cosiddetta pratica del product placement, anche perché l’interfaccia vista nelle riprese non è quella standard. Come mostra uno dei frame allegati di seguito, i pulsanti virtuali sul display sono quelli di Android 4.4 KitKat, ma il resto dell’UI è stato personalizzato, quasi certamente per esigenze televisive. Per la precisione, Mulder utilizza un Nexus 5 portandolo con sé all’interno di un case, mentre Scully ha scelto il Nexus 6.

Nella nuova miniserie, i due agenti si trovano ancora una volta a dover indagare su eventi paranormali, il primo dei quali riguardante il presunto rapimento alieno di una donna. Gli interpreti dei protagonisti sono ovviamente rimasti gli stessi: David Duchovny (doppiato nell’edizione italiana da Gianni Bersanetti) e Gillian Anderson (doppiata da Claudia Catani).

Non è la prima volta che un dispositivo viene immortalato in una pellicola cinematografica o negli episodi di una serie TV. Apple è particolarmente attiva da questo punto di vista, non è chiaro se grazie ad investimenti diretti o a scelte operate in maniera indipendente dalle case di produzione. In Captain America: The Winter Soldier, ad esempio, gli attori utilizzano un MacBook Pro, in The Lego Movie compare un iPod Shuffle e anche in House of Cards ci sono sia iPhone che computer OS X.

Commenta e partecipa alle discussioni