QR code per la pagina originale

Office Online, nuove opzioni di cloud storage

Microsoft espande l'integrazione con i servizi di cloud storage, consentendo il co-authoring e la modifica dei file Office conservati su Box e Dropbox.

,

Microsoft ha annunciato tre novità che riguardano il Cloud Storage Partner Program (CSPP), il programma introdotto circa un anno fa che permette l’integrazione tra i servizi di cloud storage di terze parti e Office. Gli utenti che usano Office Online possono utilizzare il co-authoring in tempo reale per i documenti conservati su Box, Dropbox, Egnyte e Citrix ShareFile, mentre Office per iOS offre la possibilità di accedere ai file memorizzati sui servizi dei partner CSPP. La funzionalità verrà in futuro estesa anche a Outlook.com.

Microsoft consente la modifica in contemporanea dei documenti Office conservati su OneDrive fin dal 2013. Il co-authoring in tempo reale è ora disponibile per altri servizi di cloud storage. Dalla versione web di Dropbox, ad esempio, è possibile aprire con Office Online qualsiasi file Word, Excel e PowerPoint presente nella cartella condivisa. Ogni utente può vedere le modifiche effettuate dagli altri collaboratori, indicati con il loro nome, e comunicare mediante i commenti. I cambiamenti vengono salvati automaticamente, evitando conflitti tra le versioni.

Office per iOS offre già l’integrazione con OneDrive e Dropbox. Ora gli utenti possono scegliere anche Box come servizio di storage predefinito. Ciò significa che i file Word, Excel e PowerPoint, memorizzati su Box, possono essere aperti e modificati dalle app Office. Viceversa, Box per iOS consente l’apertura, creazione e modifica dei file Office. La funzionalità verrà estesa a Citrix ShareFile, Edmodo e Egnyte nei prossimi mesi.

Infine, nelle prossime settimane, gli utenti di Outlook.com potranno condividere i file conservati su Dropbox, Box e OneDrive, inviandoli come allegati di posta elettronica o come link cloud-based.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni