QR code per la pagina originale

Samsung blocca la pubblicità sui Galaxy

Samsung Internet 4.0, la nuova versione del browser installato sui Galaxy, blocca le inserzioni pubblicitarie grazie all'app Adblock Fast per Android.

,

Samsung Internet per Android, il browser preinstallato sui Galaxy, blocca le inserzioni pubblicitarie presenti nei siti web. La nuova versione 4.0 integra Adblock Fast, un adblocker gratuito e open source sviluppato da Rocketship disponibile anche per iOS 9 e, sotto forma di estensione, per Chrome e Opera. Al momento, l’app richiede almeno Android 5.0 Lollipop, ma il supporto per Android 4.x Ice Cream Sandwich verrà aggiunto in seguito.

Gli adblocker sono principalmente utilizzati nei browser desktop. L’installazione sui dispositivi mobile non è così semplice e Chrome per Android non supporta questa tipologia di software. La maggioranza degli utenti mobile non blocca quindi le inserzioni pubblicitarie durante la navigazione. La diffusione degli adblocker potrebbe però aumentare grazie al supporto da parte di Safari su iOS 9. Infatti, proprio Adblock Fast è uno dei più popolari sulla piattaforma Apple. La stessa tecnologia è usata nell’ultima versione di Samsung Internet, consentendo un caricamento più veloce delle pagine e un minore consumo del traffico dati.

Adblock Fast deve essere scaricata dal Google Play Store e installata separatamente, ma sfrutta le Content Blocker API che Samsung ha incluso nel suo browser. Per bloccare la pubblicità è sufficiente attivare l’apposita opzione oppure toccare la grande A rossa al centro dello schermo. Un secondo tap disattiva il blocco e le inserzioni verranno nuovamente visualizzate. Secondo Rocketship, Adblock Fast accelera il caricamento delle pagine fino al 50%.

Lo scopo principale degli adblocker è impedire il tracciamento degli utenti e l’installazione di malware nascosti in alcuni banner, ma questo genere di applicazioni danneggia anche i creatori di contenuti che gestiscono siti web gratuiti, il cui unico profitto deriva proprio dalle inserzioni pubblicitarie.

Fonte: The Verge • Via: Rocketship • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni