QR code per la pagina originale

iPad Pro supera Microsoft Surface al lancio

Secondo IDC, nel primo quarto di disponibilità le vendite di iPad Pro hanno superato quelle dei Surface di Microsoft, ma il mercato tablet è in calo.

,

Il mercato dei grandi tablet entra nella sua fase più accesa, con la prima sfida sul campo. Con il lancio di iPad Pro lo scorso autunno, Apple è entrata ufficialmente nel settore dei tablet ultra-performanti e dalle dimensioni più che generose, ben 12.9 pollici. E in molti hanno ritenuto che il concorrente diretto del neonato targato mela morsicata potesse essere la linea Surface di Microsoft, sebbene le differenze fra i due dispositivi siano decisamente notevoli, soprattutto a livello di sistema operativo. La società di analisi IDC ha comunque voluto paragonare i due device in uno scontro all’ultima vendita, comparando i relativi dati di distribuzione nel primo quarto di disponibilità. E sembra non vi siano troppi dubbi: iPad Pro ha superato la controparte Surface senza troppi sforzi.

I dati provengono dal Worldwide Quarterly Tablet Tracker, un indice che permette di monitorare trimestralmente la performance dei principali produttori di tablet al mondo. Apple, nonostante la riduzione nel Q1 del 2016, rimane il produttore di tablet di maggiore successo, con 16.1 milioni di iPad piazzati nel quarto. La società, tuttavia, sembra essere ancora lontana dal saturare il proprio market share, considerando come rappresenti il 24.5% di tutto il settore. Vi è però un dato interessante: se si confrontano i dati stimati di vendita per iPad Pro e Surface nel primo quarto di disponibilità, la Mela supera Microsoft di ben 400.000 unità:

Crediamo Apple abbia venduto oltre due milioni di iPad Pro, mentre Microsoft ha venduto 1.6 milioni di device Surface.

Come già anticipato, il paragone diretto potrebbe risultare forse forzato, poiché iPad Pro rimane un device iOS, mentre la linea Surface vede a disposizione Windows 10, quindi un sistema operativo full feature da desktop. È evidente, di conseguenza, come i target di riferimento siano altrettanto diversi, proprio per le destinazioni d’uso probabili per i due tablet.

Nonostante il successo di iPad Pro, va comunque segnalato come IDC abbia rilevato un calo del 24.8% a livello annuale per Apple, quando nel 2015 l’azienda aveva totalizzato 21.4 milioni di esemplari venduti per il 28.1% del market share. Forse il settore dei tablet comincia a raggiungere il punto di saturazione o, più semplicemente, il ciclo di ricambio di questi prodotti risulta ben più lento rispetto ad altre categorie, come gli smartphone. Considerato questo, IDC ritiene quello di iPad Pro come un exploit da non sottovalutare. Così ha infatti spiegato Jitesh Ubrani, Senior Research Analyst per la società:

Nonostante recensioni tiepide, iPad Pro è stato chiaramente il vincitore della stagione, sorpassando novità degne di nota da Microsoft e da altri produttori PC.

Il resto del settore non vede grandi differenze dagli scorsi anni, almeno in termini di posizionamento in classifica. Al secondo posto si piazza Samsung, con 9 milioni di tablet e il 13.7% del market share, con una riduzione del 18.1 rispetto al 2015. Seguono Amazon, Lenovo e Huawei, con rispettivamente 5.2, 3.2 e 2.2 milioni di esemplari.

Galleria di immagini: iPad Pro: le foto

Fonte: IDC • Via: MacRumors • Immagine: Apple • Notizie su: Apple iPad Pro, , , , ,
Commenta e partecipa alle discussioni