QR code per la pagina originale

Tesla Powerwall: la seconda generazione nel 2016

Elon Musk ha annunciato per la prossima estate l'arrivo di una versione aggiornata e migliorata di Tesla Powerwall, la batteria per l'ambito domestico.

,

Lo scorso anno Elon Musk ha ampliato ulteriormente il raggio d’azione di Tesla, arrivando a toccare il mercato delle smart home con la presentazione di Powerwall: una batteria per la casa, pensata per accumulare l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico o immagazzinandola dalla rete di distribuzione nelle ore in cui risulta più conveniente, coprendo poi il fabbisogno dell’intera giornata con ovvi benefici in termini economici.

Un prodotto che ha collocato la società di diritto tra quelle che puntano a innovare il settore energetico, con iniziative finalizzate a promuovere l’efficienza dei sistemi. La proposta di Musk è stata fino ad oggi accolta da circa 38.000 clienti che ne hanno effettuato il pre-ordine, esaurendo la disponibilità delle batterie almeno fino alla metà del 2016. Nei giorni scorsi il CEO ha annunciato che, nel corso dell’estate, verrà messa in commercio la seconda generazione del dispositivo. L’informazione è trapelata durante un incontro con i possessori delle automobili Tesla andato in scena a Parigi. Queste le sue parole.

Abbiamo lanciato Tesla Powerwall e Powerpack, ora funzionanti in tutto il mondo, ottenendo buoni risultati. Proporremo la seconda versione di Powerwall, con tutta probabilità, intorno a luglio o agosto di quest’anno, con miglioramenti in termini di funzionalità.

Ciclo di produzione e consumo elettrico da fotovoltaico

Ciclo di produzione e consumo elettrico da fotovoltaico

I principali punti di forza del prodotto, rispetto a quanto offerto dalle alternative della concorrenza già presenti sul mercato, sono rappresentati da un ciclo vitale piuttosto esteso e da una spesa iniziale relativamente contenuta (3.500 dollari per la versione da 7 KWh). Da un punto di vista più ampio, è possibile affermare che progetti di questo tipo, accompagnati da una sempre più capillare diffusione di impianti per la produzione di energia da rinnovabili (sole e vento in primis) contribuiranno ad affermare il concetto di indipendenza energetica, slegando così progressivamente gli utilizzatori finali dall’impiego di combustibili fossili o altre fonti non pulite o con impatto negativo sull’ambiente. Questa la descrizione di Powerwall fornita sulle pagine del sito ufficiale.

Powerwall è una batteria domestica che si carica utilizzando l’elettricità generata da pannelli solari o quando le tariffe elettriche sono basse, per alimentare la casa durante la sera. Aumenta l’affidabilità della vostra casa contro interruzioni di corrente, fornendo una riserva di energia elettrica di backup. Automatica, compatta e semplice da installare, Powerwall consente di massimizzare l’autoconsumo di energia solare.

Fonte: TechRadar • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni