QR code per la pagina originale

Microsoft-GoPro, accordo di licenza sul file system

GoPro ha firmato un accordo con Microsoft per l'uso di brevetti relativi alle tecnologie di file storage utilizzate nelle sue action camera.

,

Microsoft ha sottoscritto un ennesimo accordo relativo ai brevetti utilizzati da altre aziende. Questa volta però non si tratta di Android, ma di file system. La firma ottenuta dalla divisione Technology Licensing LLC appartiene a GoPro, il noto produttore di action camere che recentemente ha annunciato una riduzione del numero di modelli in catalogo. Come già accaduto in passato, i dettagli tecnici ed economici dell’accordo non sono noti.

Nel comunicato pubblicato sul sito aziendale viene fatto riferimento a tecnologie relative al file storage. Una di essere potrebbe essere il file system exFAT (Extended File Allocation Table), introdotto da Microsoft con Windows Embedded CE 6.0 e specificamente ottimizzato per le memorie flash. exFAT è utilizzato, ad esempio, dalla SD Card Association come file system predefinito per le schede SDXC con capacità superiore a 32 GB, ma anche altri dispositivi di archiviazione (pen drive USB, compact flash e SSD) sono formattati con questo file system.

exFAT offre diversi vantaggi rispetto ai precedenti file system (FAT16 e FAT32), facilitando la condivisione dei file tra prodotti e piattaforme. exFAT supporta file con dimensioni comprese tra 32 GB e 256 TB, consentendo il salvataggio di oltre 4000 immagini RAW, 100 film HD o 60 ore di registrazione HD in una singola directory. Il file system permette inoltre di sfruttare la massima velocità delle card SDXC (300 Mbps). exFAT viene utilizzato dalle nuove action camera di GoPro che supportano schede SD fino a 128 GB, mentre per quelle di dimensioni inferiori (fino a 64 GB) viene usato il FAT32. I file sono quindi divisi in segmenti da 4 GB, la massima dimensione consentita dal vecchio file system.

Galleria di immagini: GoPro Hero4 Session, le foto

L’accordo sottoscritto con Microsoft è stato accolto in maniera abbastanza positiva dagli investitori. Le azioni sono salite del 5% nelle contrattazioni after-hour dello scorso weekend.

Fonte: Microsoft • Via: TechCrunch • Immagine: Ymgerman via Shutterstock • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni