QR code per la pagina originale

Xiaomi Mi 5, foto HDR quasi perfette

Hugo Barra, Vice Presidente di Xiaomi, ha pubblicato su Facebook le foto scattate con il Mi 5, lo smartphone Android che verrà annunciato il 24 febbraio.

,

Una delle caratteristiche che viene valutata dagli utenti prima dell’acquisto di uno smartphone è la risoluzione della fotocamera. Questo parametro non è l’unico che rappresenta la qualità delle immagini, come testimoniano le foto pubblicate da Hugo Barra e scattate con lo Xiaomi Mi 5. Nonostante il nuovo dispositivo, che verrà presentato il 24 febbraio, integri un sensore da 16 megapixel, le foto ottenute hanno un qualità molto elevata.

Il Vice Presidente di Xiaomi ha fotografato le foglie di una pianta, in particolare una Cycadophyta, in condizioni di buona illuminazione. Dal post pubblicato sul social network si evince che gli scatti sono stati eseguiti con le impostazioni automatiche, quindi senza modificare i parametri e senza fotoritocchi. È stata solo attivata la tecnologia HDR. La risoluzione della foto originale (disponibile sul forum Xiaomi) è di 4608×3456 pixel. Come si può notare, il livello di dettaglio è molto alto. Anche dopo le operazioni di cropping e zooming, la foto è molto nitida.

Lo Xiaomi Mi 5 dovrebbe avere un telaio in alluminio e vetro con un design simile al Galaxy S6 edge. Le altre specifiche previste comprendono un processore Snapdragon 820, 4 GB di RAM, 32 GB di memoria flash e un display da 5,2 pollici con risoluzione Quad HD (2560×1440 pixel). Probabile la presenza di un lettore di impronte digitali e della porta USB Type-C. Il produttore potrebbe anche annunciare un modello più economico con schermo full HD e 3 GB di RAM.

Il sistema operativo installato sarà sicuramente Android 6.0 Marshmallow, personalizzato con la nota interfaccia MIUI 7.0. Il prezzo non dovrebbe essere superiore ai 500 dollari. In base alle ultime indiscrezioni sembra, purtroppo, che lo smartphone non arriverà ufficialmente in Europa.

Fonte: Hugo Barra (Facebook) • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni