QR code per la pagina originale

iPhone SE: Apple allarga i fornitori

Apple potrebbe aver diversificato la produzione di iPhone 5se, aggiungendo un nuovo fornitore oltre a Foxconn, così da gestire al meglio la domanda.

,

Sebbene da Cupertino non giunga alcuna conferma, pare che la produzione del nuovo iPhone da 4 pollici sia entrata nel vivo. E sembra anche che le aspettative siano molto elevate: secondo quanto riportato da alcune fonti asiatiche, infatti, Apple avrebbe aggiunto un nuovo fornitore alla normale catena produttiva targata Foxconn. Si tratterebbe di Wistron, azienda con cui il gruppo californiano ha già collaborato in passato.

Le indiscrezioni sono state fornite da DigiTimes, pubblicazione online con un tasso altalenante in termini di previsioni Apple rivelatesi, in itinere, veritiere. Secondo quanto affermato, Apple avrebbe deciso di diversificare la produzione del futuro iPhone SE, includendo un nuovo fornitore, per attutire eventuali rischi dovuti all’alta domanda. Oltre a Foxconn, di conseguenza, si sarebbe aggiunto anche Wistron, società che si occuperà tuttavia di una piccola porzione degli ordini totali per il dispositivo. Questa scelta, inoltre, risponderebbe a una precisa strategia di Cupertino: la società vorrebbe far crescere Wistron per essere, in futuro, sempre meno dipendente da Foxconn e da Pegatron.

Nel frattempo, non emergono altre novità sul fronte di questo iPhone da 4 pollici, indicato da alcuni anche con il nome di iPhone 6C. Stando alle ultime indiscrezioni di 9to5Mac, il device potrebbe essere presentato il prossimo 15 marzo, per un arrivo nei negozi già dal 18 dello stesso mese, almeno negli Stati Uniti. Mistero sui prezzi, anche se gli analisti scommettono su una soglia attorno ai 500 dollari a esemplare.

Sul fronte delle caratteristiche hardware, rimangono validi i rumor emersi fino a oggi: con un design a metà strada tra iPhone 5S e iPhone 6, lo smartphone si caratterizzerà per un processore della famiglia A9, quest’ultimo abbinato a un GB di RAM. Completano la dotazione un chip NFC, per abilitare le funzioni di Apple Pay, quindi una fotocamera da 8 megapixel con alta sensibilità alla luce in condizioni di scarsa illuminazione. Non dovrebbe essere presente, invece, 3D Touch, ovvero la tecnologia di riconoscimento della forza di pressione introdotta con iPhone 6S.

Fonte: DigiTimes • Via: AppleInsider • Immagine: Pixabay • Notizie su: Apple iPhone SE, , , ,
Commenta e partecipa alle discussioni