QR code per la pagina originale

Play Giochi: Google annuncia il Gamer ID

Google presenta il Gamer ID per Play Giochi e rende la piattaforma del tutto indipendente dal social network G+, come chiesto a gran voce dagli utenti.

,

La piattaforma Google Play Giochi è stata inizialmente introdotta nel 2013 con l’obiettivo di accentrare l’esperienza videoludica offerta dai titoli disponibili per Android. Una sorta di hub attraverso il quale gestire account, progressi ottenuti in-game, obiettivi sbloccati, contatti con gli altri giocatori, classifiche ecc. Oggi il gruppo di Mountain View annuncia due importanti novità in merito.

La prima riguarda l’introduzione del cosiddetto Gamer ID, che avverrà per tutti entro le prossime settimane con un rollout graduale. Si tratta essenzialmente di un avatar, di un account pensato ad hoc per l’attività in ambito gaming. L’utente sarà in grado di creare un proprio alter ego virtuale, decidendone il nome e scegliendo un’immagine di profilo tra le oltre 40 proposte. In questo modo non sarà più obbligato ad utilizzare la propria identità reale (nome e cognome) per l’interazione con i giochi. Una mossa chiesta a gran voce dagli utenti e finalmente presa in considerazione da bigG.

Il Gamer ID di Google Play Games

Il Gamer ID di Google Play Games

La seconda novità è strettamente legata alla prima: Play Giochi diventa del tutto indipendente dal social network Google+. L’approccio alla gestione del gaming da parte del gruppo, dunque, sarà in futuro del tutto simile a quanto già visto in ambito console, dove è possibile sfruttare un account sui network di PlayStation e Xbox.

Sarà ancora possibile impostare il proprio profilo come pubblico oppure privato, così come trovare quello di amici o conoscenti con una ricerca specificandone l’indirizzo email. Un altro piccolo cambiamento annunciato è quello che renderà necessaria una sola operazione di login per tutti i titoli, sollevando così l’utente dall’obbligo di effettuare l’autenticazione per ogni singolo gioco. Per poter mettere mano a Gamer ID e alle altre novità bisogna attendere l’arrivo dell’aggiornamento per l’applicazione. Agli sviluppatori, invece, non è richiesta alcuna modifica del codice.

Fonte: Android Official Blog • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni