QR code per la pagina originale

Boston Dynamics presenta il nuovo robot Atlas

La nuova versione di Atlas è più bassa e leggera del precedente modello, può mantenere l'equilibrio su un terreno accidentato e alzarsi da solo quando cade.

,

Boston Dynamics, azienda acquisita da Google nel 2013, ha pubblicato su YouTube un video che mostra una versione aggiornata di Atlas, un robot umanoide progettato per eseguire diversi compiti all’esterno e all’interno degli edifici. Gli ingegneri hanno apportato numerosi miglioramenti rispetto al suo predecessore in termini di mobilità e intelligenza.

Il nuovo robot è più basso e più leggero del precedente modello: 1,75 metri e 82 Kg contro 1,90 metri e 156 Kg. Per ottenere questo risultato sono stati adottati vari accorgimenti tecnici. Le gambe sono state stampate in 3D, in modo da inserire al loro interno gli attuatori e le parti idrauliche. Sono state inoltre realizzate servo valvole più piccole e più leggere di quelle usate in precedenza. Il robot è alimentato da una batteria e sfrutta un sistema idraulico per muoversi. Nonostante ciò, l’azienda ha ridotto notevolmente il rumore generato.

Nel video si nota la capacità del robot di camminare e mantenere l’equilibrio su un terreno accidentato. Atlas è in grado anche di rialzarsi autonomamente se cade a terra. I sensori e il LIDAR nella sua testa permettono di “vedere dove mette i piedi” e di evitare gli ostacoli. Mentre all’esterno viene guidato da un operatore, all’interno dell’edificio è completamente autonomo. Ad esempio, può individuare una scatola (leggendo i QR code) e posizionarla sullo scaffale.

Marc Raibert, fondatore di Boston Dynamics, ha dichiarato che l’obiettivo finale è progettare un robot con le stesse (o superiori) mobilità, agilità e intelligenza di un essere umano. Abbastanza inquietante.

Fonte: IEEE Spectrum • Via: IEEE Spectrum • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni