QR code per la pagina originale

Windows 10: doppia build per gli Insider

Microsoft rilascia una doppia build di Windows 10 per gli iscritti al programma Insider; una per il mondo PC ed una per il mondo mobile.

,

Microsoft ha rilasciato una doppia build di Windows 10 Redstone per tutti gli iscritti al programma Windows Insider che hanno scelto l’opzione Fast Ring. La casa di Redmonnd ha, infatti, annunciato la build 14271 per PC e la build 14267.1004 per dispositivi mobile. Trattasi di un rilascio doppio che mette molta carne al fuoco. Proprio per questo, Microsoft esorta i suoi tester ad inviare quanti più feedback possibili, soprattutto quelli concernenti la declinazione per PC.

Windows 10 build 14271: novità

La nuova build di Windows 10 per PC non porta con se particolari novità sul fronte delle funzionalità ma, invece, introduce una lista lunghissima di correttivi ed ottimizzazioni.

Un completo change log della nuova build è disponibile sul blog di Windows, tuttavia la casa di Redmond ha lavorato duramente ed ha risolto svariati problemi presenti nelle precedenti build. Per esempio, Microsoft ha risolto alcuni problemi d’utilizzo della taskbar, risolto alcuni problemi con le notifiche, con alcune app win32 che non comparivano nel menu Start, sul layout dell’interfaccia e moltissimo altro ancora. Trattandosi di una build di sviluppo sono ancora presenti alcuni problemi. Si evidenziano, tra le altre cose, problemi con alcuni software Kaspersky, un rischio elevato di errori BSOD ed altro. Il suggerimento, dunque, è quello di utilizzare questa build solo in ambito di test e non in PC di lavoro.

Windows 10 Mobile build 14267.1004: novità

Per quanto concerne, invece, la nuova build di Windows 10 Mobile, essa può essere installata solamente dai nuovi smartphone “Windows 10 nativi” come i Lumia 950/950 XL e Lumia 550. Tra le novità, il supporto Visual Voicemail per i terminali Dual SIM come il Lumia 950 XL Dual SIM. Non mancano, poi, alcuni correttivi come la risoluzione del problema di ricarica del Lumia 550 ed è stata, inoltre, aggiornata l’app contatti di Microsoft.

Anche in questo caso è presente una lista di bug più o meno gravi che potrebbero rendere meno piacevole l’esperienza d’uso in alcuni frangenti. Tuttavia, trattasi di una build di sviluppo e dunque il suo utilizzo deve essere fatto solamente a fini di test.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 25/02/2016 alle 19:05 #523525

    Massimo
    Membro

    Win 10 è un rifacimento abbastanza positivo dei vari win precedenti, ma bisogna stare attenti agli inconvenienti che porta con se e di cui è difficile scoprire la soluzione.

    Il più evidente è una gestione folle del wifi: per default il wifi si disattiva dopo un periodo di inattività. Purtroppo però in molti PC non si riattiva più completamente, si riattiva a bassa potenza e quindi internet funziona a singhiozzo. Ho impiegato 10 giorni a capire ed eliminare questa sciocca funzione, quando già stavo cambiando il router.

    Non ho invece risolto un altro problema: Outlook 2003 non fa più il completamento automatico degli indirizzi (riinstallandolo a volte lo fa, ma dopo un po’ non lo fa più). Capisco che Microsoft voglia appiopparci a caro prezzo una nuova versione, ma questo comporta 2 inconvenienti:

    1. – perché devo comprare di nuovo una cosa che ho già comprato?
    2. – non ho nessuna voglia di passare a una versione successiva peggiorata: nelle versioni successive i comandi di menu sono un vero incubo, mentre invece il 2003 risponde perfettamente alle mie esigenze e lo conosco molto bene

    Se sarò costretto ad abbandonare il 2003 penso che userò Open Office o simili: se devo imparare tutto da capo almeno lo farò gratis. Alla faccia di Microsoft.