QR code per la pagina originale

Anche Instagram blocca i link a Telegram

Dopo WhatsApp, anche Instagram impedisce l'inserimento dei link a Telegram: gli utenti non possono aggiungere i collegamenti nella pagina del profilo.

,

Il noto servizio di foto sharing non permette più la pubblicazione dei collegamenti agli account e ai canali di Telegram all’interno del profilo. Instagram ha in pratica disattivato il deeplinking verso alcuni servizi social, tra cui Snapchat e quello sviluppato dall’azienda russa. Dato che i link a Twitter, LinkedIn, YouTube, siti e blog sono ancora possibili è evidente l’obiettivo di Facebook: bloccare l’accesso diretto alle piattaforme concorrenti.

All’inizio di dicembre 2015, l’azienda guidata da Mark Zuckerberg aveva attivato la “censura” dei link a Telegram in WhatsApp per Android. I collegamenti che contengono i domini telegram.org e telegram.me non possono essere cliccati, ma sono visualizzati come testo normale. Una simile situazione si può riscontrare su Instagram che, come WhatsApp, è una proprietà di Facebook. Se l’utente inserisce una URL del tipo “https://www.telegram.me/username” nel profilo, l’app segnalerà che i link a servizi esterni non sono supportati.

Un portavoce di Instagram ha confermato che la possibilità di includere link “add me” sulla pagina del profilo è stata disattivata, in quanto non è il modo in cui la piattaforma deve essere utilizzata. Non è più consentito sfruttare Instagram per aggiungere follower a Telegram o Snapchat.

Dato che altri tipi di link sono ammessi, Pavel Durov (fondatore e CEO di Telegram) afferma che questa mossa è un chiaro tentativo di colpire la sua piattaforma. Probabilmente Facebook avrà notato che molti utenti Instagram hanno aggiunto un link ai canali Telegram, chat pubbliche che permettono di inviare contenuti ad un numero illimitato di persone. Telegram consente inoltre di modificare le foto prima della pubblicazione. La funzionalità non è ancora al livello di Instagram, ma verrà migliorata in futuro.

Fonte: TechCrunch • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni