QR code per la pagina originale

Oculus VR: i Mac non sono adatti per Oculus Rift

Palmer Luckey, fondatore di Oculus VR, ha dichiarato che nessun computer Apple supporta il visore per la realtà virtuale, a causa della GPU utilizzata.

,

Gli utenti che hanno effettuato la prenotazione all’inizio di gennaio riceveranno il visore per la realtà virtuale nei prossimi giorni. Oculus Rift è compatibile solo con i PC Windows, dato che lo sviluppo per OS X è stata sospeso diversi mesi fa. Uno dei motivi che ha portato a questa decisione è sicuramente l’assenza di Mac adatti ad offrire un’esperienza di alto livello.

Durante una recente intervista, il giovane fondatore di Oculus VR Palmer Luckey ha dichiarato che il supporto per il sistema operativo Apple verrà aggiunto solo se l’azienda di Cupertino realizzerà un computer desktop migliore. L’attuale Mac Pro, annunciato a fine dicembre 2013, integra due schede video AMD FirePro D300 con 2 GB di VRAM o FirePro D500 con 3 GB di VRAM o FirePro D700 con 6 GB di VRAM. Anche scegliendo la configurazione più potente e costosa (oltre 5.000 euro), l’utente avrà comunque un computer non adatto per Oculus Rift.

I requisiti minimi prevedono infatti una GPU AMD Radeon R9 290 o Nvidia GeForce GTX 970, oltre ad un processore Intel Core i5-4590, 8 GB di RAM, tre porte USB 3.0, una porta USB 2.0 e un’uscita HDMI. Nessuna delle schede video usate da Apple è in grado di gestire la risoluzione e il frame rate elevato (almeno 90 fps) del visore per la realtà virtuale.

Galleria di immagini: Apple Mac Pro (2013)

Recentemente, Tim Cook ha dimostrato un certo interesse verso questa promettente tecnologia, affermando che ormai non è più di nicchia. Forse un giorno Apple progetterà il suo visore e non dovrà quindi aggiornare i Mac Pro per soddisfare i requisiti di un prodotto concorrente.

Commenta e partecipa alle discussioni