QR code per la pagina originale

Tra studi e startup inizia la Mobility Conference

Al via a Milano l'edizione numero 13 della MCE: due giorni di incontri, dibattiti e approfondimenti sulla mobilità.

,

Trasporti, infrastrutture, servizi, ambiente, sviluppo sostenibile ed energia. Su questi grandi temi prende il via oggi la tredicesima edizione della Mobility Conference Exhibition. Promossa da Assolombarda e la Camera di Commercio di Milano, la MCE 2016 si caratterizza per tre spunti: il monitoraggio dello stato di avanzamento dei progetti infrastrutturali più importanti del centro-nord, la presentazione di un Manifesto della mobilità integrata e sostenibile, e infine la startup competition 4X4 , appuntamento inedito interamente dedicato all’innovazione nel settore dei trasporti.

Oggi sarà interessante ascoltare a Palazzo Giò Ponti il meeting sulla mobilità del futuro, osservando anche come si intende alimentare una nuova idea di mobilità su cui avviare il confronto con istituzioni, esperti economici e stakeholder, con l’obiettivo di rilanciare il Nord Italia come luogo di innovazione e sviluppo anche in questo settore che, tra automotive, smart city e enormi cambiamenti del settore, promette di modificare profondamente il suo peso e il ruolo economico.

Domani, a Palazzo Affari ai Giureconsulti, sarà la volta di MCE 4X4, che porta le startup per la prima volta nel tradizionale meeting, arricchendolo con una competition attorno a quattro categorie decidamente interessanti: SuperVEHICLE (mezzi di trasporto, miglioramento delle loro performance e infrastrutture), SuperENERGY (nuovi tipi di carburanti e risparmio energetico), SuperSHARING (progetti di sharing e on demand mobility), SuperENTERPRISE (innovazioni a sostegno di processi e logistica aziendale).

Concluso il convegno di apertura sulla evoluzione della mobilità, le migliori startup del settore si presenteranno davanti al pubblico di MCE per raccontare il proprio progetto e convincere la giuria presente a decretare il vincitore. La call è andata molto bene, si sono candidate 110 startup provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, desiderose di presentare i loro prodotti, servizi, metodologie, modelli di business innovativi del mondo mobilità. Ne sono state selezionate 16. Le startup saranno presenti per tutta la giornata alla Exhibition nello spazio espositivo di MCE 4×4, con tecnologie di avanguardia, progetti futuristici, applicazioni IoT e prodotti innovativi del settore trasporti.

Le startup finaliste

Super Energy

Route220: Piattaforma tecnologica digitale integrata con i sistemi di ricarica per i veicoli elettrici che abilita business model innovativi.

Underground Power: Questa startup ha progettato un assorbitore di velocità che produce energia dal traffico usando il traffico stesso.

Zehus ZRL: La sua mission sono i veicoli smart-connected.

Zemove: Zero emissioni in città o verso punti di interesse grazie ad auto elettriche intelligenti.

Super Enterprise

Cargopooling: Logistica innovativa per un trasporto intelligente. Servizi perfettamente integrati per risolvere i problemi del trasporto merci.

Mapadore: Una piattaforma SaaS di ottimizzazione geotaggata. Trasforma i processi commerciali e di assistenza tecnica in processi industriali, in cui le forze vendite e di assistenza tecnica pianificano più visite a clienti e interventi minimizzando i chilometri percorsi.

OpenMove: La prima piattaforma di Mobile Ticketing As a Service.

Pony Zero: Partner delivery basato sul trasporto ecologico ed efficiente.

Super Sharing

Bircle: Applicazione mobile che raccoglie guide turistiche accessibili per disabili motori.

eVeryride: Tutto il carsharing, bikesharing e scooter sharing in un’unica applicazione.

MiMoto: Un servizio di scooter sharing elettrico totalmente ecosostenibile grazie a pratici scooter keyless.

RiparAutOnline: Marketplace per la vendita, acquisto e installazione di parti di ricambio per veicoli.

Super Vehicle

Bolt Motion: Startup che ha realizzato un veicolo elettrico di massima portabilità.

Byxee: Un dispositivo di sicurezza attiva per le due ruote. Scansiona la strada, riconosce i pericoli, avvisa in anticipo il conducente.

Sia Aerospace: Una linea modulare che riduce le lesioni subite dai passeggeri in un incidente senza modifiche radicali al veicolo.

Greenspider: Interoperabilità, possibilità di aggregare risorse eterogenee, e Open Source Resource Sharing.

La giuria che decreterà le vincitrici della startup competition è composta da: Marco Bicocchi Pichi, presidente di Italia Startup, Gianluca Dettori, Giuseppe Donvito, di P101, Gianpiero Mastinu, segretario generale Cluster Lombardo della Mobilità, Alberto Meomartini, vice presidente della Camera di Commercio di Milano, Michele Novelli, managing partner Innogest, Stefano Venturi, del consiglio di Presidenza di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza con delega Agenda Digitale e Startup.

Fonte: MCE • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni