QR code per la pagina originale

Facebook, Instant Articles facili su WordPress

Facebook ha annunciato la realizzazione di un plugin gratuito per WordPress per aiutare gli editori a pubblicare contenuti su Instant Articles.

,

Anche i siti gestiti su WordPress avranno accesso a Facebook Instant Article: l’annuncio arriva direttamente da Facebook, la cui comunicazione estende fortemente il campo di applicazione del servizio e ne facilita l’adozione per un gran numero di publisher potenzialmente interessati.

Il social network di Mark Zuckerberg ha annunciato poche settimana or sono che il servizio Instant Articles sarebbe stato aperto a tutti i publisher il 12 aprile 2016 in concomitanza con la conferenza F8 dedicata agli sviluppatori. Il social network punta moltissimo su questo prodotto in grado di trasformare Facebook in una vera e propria piattaforma d’informazione e dunque vuole rendere facile per gli editori pubblicare i loro contenuti.

Proprio per questo motivo, Facebook ha stretto una collaborazione con Automattic, società madre di WordPress.com, per sviluppare un plugin gratuito per WordPress dedicato ad Instant Articles. Il plugin ha il semplice scopo di coadiuvare la pubblicazione dei contenuti all’interno di Instant Articles, facilitando così l’incontro tra gli editori (o blogger, o altro) e il servizio di Menlo Park. La scelta di puntare a WordPress non è casuale visto che oltre il 25% dei siti è basato su questa piattaforma. In questo modo, Facebook potrà aiutare milioni di editori in tutto il mondo a pubblicare i loro contenuti all’interno di Instant Articles: pochi click, nessuna spesa, estrema facilità.

Attualmente il plugin è in fase di test all’interno di un piccolo gruppo di editori che stanno verificando il suo corretto funzionamento. In particolare, il plugin per WordPress permetterà di adattare il layout dell’articolo al formato richiesto da Instant Articles e permetterà di aggiungere strumenti interattivi che aiuteranno gli articoli ad essere più attraenti: ogni immagine, ogni testo, ogni video e ogni altro contenuto sarà adattato alle dimensioni del device mobile in uso, migliorando l’esperienza e arricchendo al contempo di contenuti il social network. Il vantaggio per gli editori sta nella possibilità di intercettare nuovo traffico, mentre il vantaggio per Facebook sta nel nuovo meccanismo di contaminazione che può sottrare traffico “libero” al Web per soggiogarlo alle dinamiche e agli interessi del social network.

Quando Instant Articles sarà disponibile in tutto il mondo, il plugin sarà distribuito liberamente a tutti quanti ne facciano richiesta. Per aiutare gli sviluppatori, Facebook ha redatto anche una FAQ dove trovare informazioni sull’utilizzo di questo componente aggiuntivo per WordPress.

Il plugin sarà rilasciato con licenza open source e dunque chiunque potrà collaborare per svilupparlo e per ampliarne le funzionalità che saranno poi messe a disposizione a tutti gli editori.

Fonte: Facebook • Via: The Next Web • Immagine: Facebook • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni