QR code per la pagina originale

Toyota Project BLAID, indossabile per non vedenti

Project BLAID è un dispositivo, indossato sulle spalle, che riconosce gli oggetti presenti nelle vicinanze, guidando il non vedente nella giusta direzione.

,

Toyota ha mostrato il prototipo di un dispositivo indossabile progettato specificamente per non vedenti e ipovedenti. Project BLAID riflette l’impegno dell’azienda giapponese di migliorare la qualità delle vita delle persone sfruttando le moderne tecnologie. L’obiettivo del progetto è realizzare un dispositivo che possa consentire una maggiore libertà di movimento durante le comuni attività giornaliere.

I non vedenti e gli ipovedenti usano bastoni, cani guida e normali GPS per muoversi in luoghi chiusi e lungo le strade delle città. Project BLAID viene indossato sulle spalle e fornisce un numero maggiore di informazioni sull’ambiente circostante. L’indossabile integra una videocamera che identifica scale, scale mobili, ascensori, porte e bagni, e un motore a vibrazione che guida l’utente nella giusta direzione. Le informazioni vengono anche comunicate attraverso un altoparlante. Il dispositivo è utile soprattutto in spazi indoor, come uffici e centri commerciali.

Il non vedente può interagire con Project BLAID mediante pulsanti e comandi vocali. Toyota ha già pianificato l’aggiunta di altre funzionalità, come mappe, identificazione degli oggetti e riconoscimento facciale. Il device sarà così in grado di comunicare all’utente cosa sta vedendo. A tale proposito, il produttore nipponico ha invitato i suoi dipendenti a registrare video dei principali punti di interesse. Questi video verranno poi utilizzati per “addestrare” il dispositivo.

Il progetto è ancora nelle fasi iniziali, quindi non è noto quando arriverà sul mercato. Nei prossimi mesi verrà avviato il beta testing con l’aiuto dei membri della community dei non vedenti.

Fonte: Toyota • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni