QR code per la pagina originale

Evento del 21 marzo: confermato lo streaming

L'evento Apple del 21 marzo sarà disponibile in streaming: l'annuncio arriva da Cupertino, con una breve lista di compatibilità per la visione domestica.

,

L’invito alla stampa è stato inoltrato nella prima serata di ieri, stamane arriva invece la conferma della disponibilità in streaming. Tutto è pronto per il 21 marzo, la data scelta da Apple per il suo evento ufficiale e la presentazione di nuovi prodotti. Poco è trapelato dall’invito, se non un “loop” che potrebbe suggerire anche la presenza di nuovi cinturini per Apple Watch.

La disponibilità dello streaming è stata confermata dalla stessa società di Cupertino, tramite un piccolo annuncio sul sito ufficiale dell’azienda. Il video in diretta sarà disponibile per Apple TV, Mac, iPhone, iPad e qualsiasi altro strumento compatibile con la tecnologia di streaming HTTP di Apple. Un fatto che potrebbe includere anche Windows 10 con browser Edge, così come accaduto per gli appuntamenti dello scorso ottobre.

Contestualmente all’annuncio, Apple ha reso disponibile una breve lista di compatibilità: lo streaming sarà disponibile su Mac tramite OS X 10.8.5 e superiori, con browser Safari pari o superiore alla versione 6.0.5. Seguono quindi tutti gli iDevice dotati di iOS 7 o superiore, le Apple TV di seconda, terza e quarta generazione, quindi il browser Edge sotto Windows 10.

L’evento avverrà presso gli headquarter di 1 Infinite Loop e, almeno di cambi in corso, potrebbe essere l’ultimo dalla sede attuale prima del trasferimento nel nuovo Campus “Spaceship” di Cupertino. La WWDC di giugno, infatti, si tiene normalmente allo Yerba Buena Center di San Francisco e, di solito, anche gli eventi dedicati agli iPhone di settembre si tengono sempre in quel di San Francisco. Con il trasferimento finale al Campus 2, tutto si terrà a Cupertino, dove Apple ha costruito un enorme auditorium.

Tra i prodotti attesi per questa tornata, il nuovo iPad Air 3, seguito da iPhone SE e, forse, anche nuovi cinturini per Apple Watch. Non resta quindi che attendere una decina di giorni per scoprire cosa la società di Cupertino avrà in serbo per i propri appassionati.

Commenta e partecipa alle discussioni