QR code per la pagina originale

Windows 10, in arrivo le estensioni per Edge

Le estensioni per Edge potrebbero essere prossime al debutto; sul Windows Store di Windows 10 hanno iniziato ad apparire i primi add-on per il browser.

,

Microsoft potrebbe essere finalmente vicina a portare al debutto le tanto attese e più volte rimandate estensioni per il browser Edge. All’interno del Windows Store, infatti, ha fatto capolino l’estensione Page Analyzer che può essere scaricata ed installata all’interno di un PC Windows 10 anche se al momento non risulta funzionante nemmeno con le ultime build Insider.

Il dato interessante, comunque, è che la presenza dell’estensione indica come questo generi di add-on per il browser Edge andranno scaricati come fossero un’applicazione direttamente dal Windows Store e non da un market separato. Inoltre, la comparsa di questa prima estensione confermerebbe alcune indiscrezioni degli ultimi giorni che darebbero Microsoft occupata a testare internamente la build 14283 di Windows 10 Redstone che sarebbe la prima a supportare proprio le tanto attese estensioni per il browser Edge. Possibile, dunque, che gli iscritti al programma Windows Insider possano, a breve, poter mettere le mani su questa attesissima funzionalità.

Le estensioni per Edge, infatti, potrebbero rappresentare una svolta per il nuovo browser di Microsoft. La casa di Redmond ha lavorato moltissimo per offrire un prodotto molto più maturo e moderno di Internet Explorer. Tuttavia ad oggi i tassi di adozione non risultano particolarmente alti. Se Windows 10 piace molto, Edge non starebbe convincendo moltissimi gli utenti che preferirebbero ancora utilizzare Chrome o Firefox.

L’arrivo delle estensioni in grado di migliorare l’esperienza d’uso del browser di Windows 10 potrebbero, quindi, rappresentare quella svolta che Microsoft sta cercando per migliorare l’appeal del suo nuovo browser.

Le estensioni per Edge, per tutti gli utenti Windows 10, non arriveranno, però, che la prossima estate con il rilascio pubblico di Windows 10 Redstone.

Da segnalare, infine, che questa prima estensione è compatibile anche con le piattaforme ARM e questo significa che potrebbe essere disponibile anche su Windows 10 Mobile.

Commenta e partecipa alle discussioni