QR code per la pagina originale

Wozniak su Apple Watch: “Non riconosco la Mela”

Steve Wozniak esprime alcuni dubbi sulla strategia scelta da Apple per Apple Watch, sottolineando come il prodotto sia troppo vicino al lusso.

,

Steve Wozniak torna a parlare di Apple, senza tradire i modi sinceri e diretti con cui ha abituato gli appassionati della mela morsicata. Il co-fondatore di Apple, infatti, sostiene di non riconoscere più l’azienda, un fatto dovuto a un solo prodotto: Apple Watch. Un device rivoluzionario o, in alternativa, un semplice dispositivo fashion?

L’occasione per le nuove dichiarazioni deriva da una recente intervista, prima apparsa su Reddit e poi ripresa dal Guardian. A quanto pare, Steve Wozniak non apprezza pienamente la strategia scelta da Apple per il suo smartwatch, un piano di distribuzione che avvicinerebbe la Mela più al modo del lusso che a quello della tecnologia.

Amo il mio Apple Watch, ma ci ha portato in un mercato di gioielleria dove si comprato orologi tra i 500 e 1.100 dollari in base a quanto importante uno crede di essere come persona. L’unica differenza fra tutti gli orologi sono i cinturini. Venti alternative da 500 a 1.100 dollari. Il cinturino è l’unica differenza? Bene, questa non è la compagnia che Apple è stata originariamente o la compagnia che ha davvero cambiato molto il mondo.

Nonostante la sua delusione nei confronti di Apple Watch, Wozniak apprezza comunque la strada intrapresa da Tim Cook, alla guida di Apple dalla scomparsa di Steve Jobs. Il co-fondatore della società, infatti, apprezza come l’attuale CEO abbia continuato nella strada tracciata dal suo predecessore, senza trasformare Apple in una società di mero marketing, basata sull’advertising e la rivendita dei dati personali. La Mela è ancora fortemente incentrata sull’hardware, un fatto che Wozniak dice di apprezzare molto. E il genio dell’informatica sembra essere concorde sul gruppo anche in merito alla recente polemica con l’FBI, sottolineando i rischi dell’implementazione di una backdoor governativa:

Due volte nella mia vita ho scritto dei codici che sarebbero potuti diventare virus. Ho eliminato ogni parte del codice sorgente. Ho avuto i brividi. Sono cose pericolose, molto pericolose, e se qualche codice viene scritto e finisce nei prodotti Apple, è molto probabile che malintenzionati lo troveranno.

Infine, Wozniak esprime curiosità e interesse per il futuro progetto, mai ufficialmente confermato da Cupertino, di un’automobile elettrica targata mela morsicata. Tanto che spera Apple possa lanciare una vettura del tutto innovativa, mai vista sul mercato, così come Steve Jobs avrebbe desiderato.

Galleria di immagini: Apple Watch, le foto di Webnews

Commenta e partecipa alle discussioni