QR code per la pagina originale

Google Foto: gli album delle vacanze sono smart

Una nuova funzionalità di Google Foto si occupa di selezionare e assemblare automaticamente i migliori scatti e video realizzati durante un viaggio.

,

Il servizio Google Foto non è solamente un contenitore basato su tecnologia cloud in cui riversare i propri scatti e i propri filmati: quello creato dal gruppo di Mountain View si configura come una vera e propria piattaforma, pensata per raccogliere i contenuti multimediali realizzati dall’utente, organizzandoli in modo intelligente, così da facilitarne la condivisione e la ricerca anche a distanza di tempo.

La nuova funzionalità, presentata quest’oggi da bigG, si inserisce alla perfezione in quest’ottica. Molto simile a Storie, attiva già da tempo, si occupa della creazione automatica di album smart relativi ad un evento specifico, ad esempio una vacanza o un viaggio lontano da casa. Il modo migliore per capire di cosa si tratta è dare uno sguardo al video dimostrativo in streaming di seguito: una famiglia intraprende un viaggio, scattando immagini e realizzando filmati ad ogni occasione possibile. Al suo ritorno, riceve una notifica direttamente sul display sullo smartphone, che avvisa della creazione di un nuovo album virtuale, da sfogliare in modo intuitivo e con la possibilità di personalizzare elementi come il titolo o le didascalie delle singole fotografie.

A partire da oggi, dopo un evento o un viaggio, Google Foto suggerirà un nuovo album per voi, creato con gli scatti migliori. Aggiungerà anche mappe per mostrare quanto ci si è spostati e indicazioni sulle località visitate.

Non mancano opzioni come la possibilità di consentire ad altri di aggiungere i loro scatti. Il rollout della nuova funzionalità di Google Foto ha già preso il via, sia per le applicazioni mobile Android e iOS che per la versione Web della piattaforma accessibile all’indirizzo photos.google.com. Come sempre accade in questi casi, potrebbero comunque essere necessari alcuni giorni prima che sia disponibile per tutti.

Fonte: Google Official Blog • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni