QR code per la pagina originale

Vodafone e Philips per l’illuminazione connessa

Philips e Vodafone hanno stretto un accordo nel settore delle Internet of Things per connettere la piattaforma d'illuminazione CityTouch nelle città.

,

Vodafone e Philips hanno stretto un accordo in ottica Internet of Things (IoT). Nello specifico, l’accordo stipulato tra le due aziende permetterà di offrire alle amministrazioni cittadine di tutto il mondo la possibilità di implementare sistemi di illuminazione stradale connessi mediante tecnologia wireless per risparmiare energia e rendere la manutenzione più facile ed efficiente.

Il progetto prevede che Philips implementi nelle città la sua piattaforma d’illuminazione CityTouch che si avvarrà della rete machine-to-machine (M2M) di Vodafone per connettere i singoli punti luce. Ogni apparecchio connesso conterrà una SIM M2M Vodafone. Le amministrazioni cittadine potranno quindi monitorare e gestire tutta l’illuminazione mediante un sistema intuitivo e flessibile, mentre i tecnici potranno effettuare controlli delle prestazioni, identificare i guasti e controllare le luci da remoto.

Nello specifico, Philips CityTouch è un sistema per la gestione end-to-end dell’illuminazione stradale che integra dispositivi connessi e servizi specializzati per trasformare il modo di illuminare le città. Grazie ad apparecchi predisposti Philips CityTouch o all’aggiunta di nodi di connessione Philips CityTouch agli apparecchi già esistenti, è possibile realizzare un’illuminazione stradale connessa e intelligente.

Tra i vantaggi che la piattaforma di Philips porta alle amministrazioni comunicali si evidenziano un risparmio energetico del 40%, a cui si aggiunge un ulteriore 30% in termini di efficienza grazie all’illuminazione LED; minori costi di manutenzione e tempi di intervento ridotti; configurazione e messa in servizio automatici.

Soddisfatto per l’accordo raggiunto e per le prospettive future Bill Bien, SVP, Head of Strategy and Marketing di Philips Lighting, che al riguardo ha commentato:

Poco meno del 12% dell’illuminazione stradale mondiale è a tecnologia LED e meno del 2% è connessa. Siamo agli albori di una nuova era che vedrà l’illuminazione stradale connessa e ad alta efficienza energetica diventare la colonna portante della maggior parte delle smart city. Una connettività wireless solida e affidabile permetterà che questo avvenga collegando gli apparecchi di illuminazione a sensori, dispositivi e sistemi di gestione. Collaborando con Vodafone possiamo estendere la luce al di là dell’illuminazione per aiutare le città a diventare più efficienti, vivibili e sicure.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni