QR code per la pagina originale

Apple svilupperà le batterie del futuro?

Apple potrebbe essere intenzionata allo sviluppo di batterie di nuova generazione, non più agli ioni di litio, per assicurare maggiore autonomia.

,

Con device sempre più sottili, e l’uso sempre più frequente durante la giornata, gli smartphone del futuro devono fare i conti con un’importante sfida: quella dell’autonomia. Le batterie attuali, per quanto performanti, non sempre riescono a garantire più di una giornata di carica, ma questo fastidio potrebbe essere risolto in futuro. Secondo quanto riportato da PCWorld, infatti, Apple sarebbe intenzionata a sviluppare delle batterie di nuova generazione.

Il tutto deriverebbe da un annuncio di lavoro apparso qualche tempo fa per la sede di Cupertino: Apple sarebbe alla ricerca di esperti in materiali conduttivi e accumulatori, per superare l’attuale architettura agli ioni di litio per le batterie moderne. Il candidato ideale deve essere specializzato in elettrodi ed elettroliti, nonché nello studio dell’accumulo dell’energia.

Potrebbero essere molti i materiali al vaglio in quel di Cupertino per sostituire l’attuale litio, tra cui alcune sostanze ceramiche. Nei test di laboratorio, infatti, si sarebbe dimostrata una maggiore capacità di carica, una migliorata autonomia, nonché un rischio ridotto di effetti negativi, quali il surriscaldamento e l’esplosione. Potrebbero passare molti anni, però, prima che la nuova tecnologia targata mela morsicata veda la luce in un prodotto reale, anche perché la ricerca sulle batterie prosegue ininterrotta da decenni in tutto il mondo, senza però al momento aver trovato una soluzione altrettanto economica e scalabile come il litio.

Come giustamente sottolinea PCWorld, infine, Apple potrebbe aver interesse a sviluppare nuove batterie non solo per i suoi molteplici iDevice, ma anche per il misterioso progetto della iCar, una vettura elettrica che potrebbe essere lanciata nel 2019 o, più tardi, nel 2020. Ottenere delle soluzioni particolarmente capienti, nonché efficienti nella conservazione dell’energia, potrebbe garantire ad Apple un vantaggio competitivo non da poco sul mercato dell’automotive: quello di chilometri più generosi per ogni ciclo di carica. Non resta quindi che attendere maggiori indiscrezioni dalla California, sempre che i rumor di questi giorni si riveleranno veritieri.

Fonte: PCWorld • Immagine: Denys Prykhodov via Shutterstock • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni