QR code per la pagina originale

Build 2016: le DirectX 12 per il gaming

Il gruppo di Redmond punta sul gaming: le ottimizzazioni delle DirectX 12 offrono una migliore esperienza di gioco, sfruttando al meglio CPU e GPU.

,

Complice anche un rinnovato interesse rivolto all’ambito del gaming grazie alle tecnologie legate alla realtà virtuale, non c’è da stupirsi se Microsoft intenda premere sull’acceleratore per quanto riguarda le soluzioni e le piattaforme videoludiche. In occasione dell’evento Build 2016, il gruppo di Redmond ha parlato anche delle DirectX 12, mostrando le potenzialità delle nuove librerie.

Si parla di un incremento massimo del 20% nelle performance delle schede video per computer, fino al 50% per quanto riguarda l’ottimizzazione del carico di lavoro svolto dai processori (rispetto alla versione 11). Questo si traduce, in termini concreti, in una latenza ridotta e in un framerate più elevato, così da aumentare la fluidità delle immagini visualizzate sullo schermo senza dover scendere a compromessi in termini di qualità dei modelli poligonali, risoluzione delle texture o effetti applicati in tempo reale al comparto visivo. Di seguito un filmato che ne mostra le potenzialità.

Le DirectX 12 sono una tecnologia rivoluzionaria di Microsoft, che offre a chi sviluppa videogiochi la possibilità di sfruttare appieno le potenzialità delle GPU per PC, alzando il livello per quanto riguarda fedeltà grafica e coinvolgimento del gameplay.

Fra i titoli che sfruttano la tecnologia e le ottimizzazioni delle DirectX 12 figurano Deus Ex: Mankind Divided (in arrivo il 23 agosto), la simulazione automobilistica Forza Motorsport 6: Apex (primavera), l’atteso Quantum Break (5 aprile), il remake Gears of War: Ultimate Edition, King of Wushu, Ashes of the Singularity e Just Cause 3. Alcuni di questi, oltre a intrattenere i giocatori sulla console Xbox One, sono o saranno resi disponibili in futuro per Windows 10.

Vantaggi per sviluppatori e utenti interessati al gaming arriveranno anche grazie all’adozione della Universal Windows Platform. Ancora, con l’aggiornamento Windows Anniversary Edition in arrivo nel corso dell’estate sarà garantito un migliore supporto alle configurazioni multi-GPU, per chi vuole ottenere il massimo in termini di resa grafica.

Fonte: Xbox Wire • Via: AnandTech • Notizie su: , , ,
Commenta e partecipa alle discussioni