QR code per la pagina originale

Google presenta Acer Chromebase for meetings

Prodotto da Acer, il device è dedicato alla comunicazione in ambito professionale: alla base il sistema operativo Chrome OS del gruppo di Mountain View.

,

A quasi due anni di distanza dall’annuncio del primo Chromebox for meeting, Google annuncia oggi un altro dispositivo dedicato alla comunicazione in ambito business: si tratta del nuovo Acer Chromebase for meetings, basato sulla tecnologia del sistema operativo Chrome OS e su WebRTC, in vendita a partire da 799 dollari. La cifra incluse i 250 dollari richiesti per il supporto annuale.

Dal punto di vista del comparto hardware, il prodotto integra un display da 24 pollici touchscreen, una webcam regolabile con risoluzione HD per catturare il video da trasmettere, quattro microfoni per registrare audio da ogni direzione e due altoparlanti per l’ascolto in modalità stereo. A completare la scheda tecnica ci sono un processore dual core Intel Celeron (con GPU ottimizzata da Google), 4 GB di RAM, slot HDMI, jack per le cuffie, tre porte USB 3.0, una USB 2.0, lettore per schede SD, modulo WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.0 e Gigabit LAN Ethernet. Forniti in dotazione anche mouse e tastiera, comunque non necessari per l’utilizzo. Di seguito alcune immagini che ne mostrano il design.

Nel post dell’annuncio è citata una promozione: le prime 1.000 unità richieste potranno essere testate in maniera del tutto gratuita per un periodo pari a 30 giorni, dopodiché gli interessati saranno liberi di scegliere se acquistarle al prezzo di 549 dollari, con un anno di assistenza e gestione incluso. Si tratta dell’ennesima soluzione rivolta da bigG e dai suoi partner a tutti coloro che necessitano di un dispositivo da impiegare nell’ambito della produttività, senza dover ricorrere a complicati processi di configurazione o aggiornamento. Il principale punto di forza di Chrome OS è proprio questo, la semplicità.

La disponibilità è inizialmente prevista nei territori di Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Irlanda e Australia. Al momento non è dato a sapere se e quando il nuovo Acer Chromebase for meetings arriverà anche in Italia.

Commenta e partecipa alle discussioni