QR code per la pagina originale

Google Spaces: nuova app per le chat di gruppo?

Indiscrezioni sull'arrivo di una nuova applicazione mobile, sviluppata da Google, chiamata Spaces e dedicata alle conversazioni di gruppo tramite chat.

,

Considerata la data odierna, ogni notizia o indiscrezione va attentamente valutata ed esaminata (ancor più di quanto accade normalmente) per evitare il rischio di imbattersi in qualche pesce d’aprile. Il rumor proveniente dal sito Android Police e relativo a Spaces, però, sembra essere piuttosto verosimile: si tratterebbe di una nuova applicazione sviluppata da Google e dedicata alle chat di gruppo.

La fase di test sarebbe già iniziata, con la distribuzione attraverso Play Store (l’indirizzo mostra al momento una pagina vuota) ai partecipanti ad una beta non pubblica, connessi ad un server interno. La funzionalità principale pare essere quella di generare conversazioni riguardanti argomenti specifici: il soggetto di una fotografia, un evento, un link, un contenuto multimediale o altro ancora. Le dinamiche di interazione fanno sì che l’app possa essere paragonata ad una sorta di piccolo social network, all’interno del quale le persone possono aggiungere contatti per rendere più ricca e interessante la discussione.

Screenshot per l'applicazione Space di Google, dedicata alle chat di gruppo

Screenshot per l’applicazione Spaces di Google, dedicata alle chat di gruppo (immagine: Android Police).

I primi screenshot, qui riportati, sono utili per dare un’occhiata in anteprima all’interfaccia, ma non svelano molto sulle caratteristiche di Spaces. Una presentazione ufficiale potrebbe andare in scena in occasione del Google I/O 2016 in programma per il mese prossimo. Resta da capire anche se l’applicazione possa essere in qualche modo integrata con la piattaforma G+ o con Hangouts. Dal gruppo di Mountain View, al momento, non sono giunte informazioni ufficiali in merito.

Screenshot per l'applicazione Space di Google, dedicata alle chat di gruppo

Screenshot per l’applicazione Spaces di Google, dedicata alle chat di gruppo (immagine: Android Police).

Con una simile iniziativa, bigG sembra voler contribuire alla creazione di luoghi virtuali in cui trattare tematiche mirate, lasciando divagazioni e interventi “off topic” ad altri ambiti e altre applicazioni. Si pensi ad esempio al potenziale di una soluzione di questo tipo in vista delle elezioni USA dei prossimi mesi o in concomitanza con un evento sportivo di importanza internazionale.

Fonte: Android Police • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni