QR code per la pagina originale

Droni consegneranno le medicine in Ruanda

In Ruanda, a luglio, prenderà il via un sistema di consegna di medicinali attraverso l'uso di una flotta di droni.

,

Una startup della Silicon Valley ha intenzione di usare i suoi droni per fornire medicine e sangue per i pazienti in Ruanda, ed ha in programma di espandersi in altri paesi entro la fine dell’anno. La società, Zipline International, ha annunciato che inizierà volare con i suoi droni in Ruanda nel mese di luglio, in una collaborazione con il governo locale. I veicoli autonomi senza pilota potranno trasportare rifornimenti agli ospedali ed ai centri di salute all’interno della piccola nazione dell’Africa orientale, creando quello che Zipline descrive come il primo sistema di consegna con i droni al mondo ad operare su scala nazionale.

Da un certo punto di vista, dunque, Zipline International batte sul tempo colossi del calibro di Amazon e Google che da tempo stanno studiando sistemi di consegna basati su droni anche se il caso del Ruanda è molto diverso da quello che stanno sperimentando Amazon e Google. Il Ruanda è uno dei paesi più poveri del mondo, ed i tassi di mortalità infantile rimangono molto elevati. Le morti da HIV, da tubercolosi e da malaria sono crollate negli ultimi dieci anni perchè il governo ha investito molto nel sistema sanitario, anche se la consegna di farmaci e di forniture mediche pone ancora grosse problematiche.

Grazie al servizio di Zipline International, gli ospedali saranno in grado di ordinare il sangue o la medicina via SMS, per riceverli in pochi minuti attraverso uno dei droni della società, chiamati “Zip”. Ogni Zip adotta una propulsione elettrica e pesa circa 22 chili, può trasportare circa 3 chili di medicine, e può viaggiare per più di 75 miglia con una singola carica della batteria. Questi particolari droni simili a mini aerei usano il GPS e la rete cellulare del Ruanda per navigare, e fornire il sangue o medicine in scatole di cartone che vengono scaricate con un paracadute a bassa quota.

L’azienda garantisce consegne entro 30 minuti. In Ruanda, la flotta di droni sarà composta da 15 unità. I droni sono stati sviluppati da ingegneri che in precedenza avevano lavorato in organizzazioni come Boeing, SpaceX, e la NASA.

Fonte: The Verge • Immagine: Zipline • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni