QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Note 6, scanner dell’iride e IP68?

Nelle ultime ore sono trapelate alcune informazioni sulle specifiche del Galaxy Note 6: certificazione IP68, iris cam, display da 5,8 pollici e 6 GB di RAM.

,

Dopo aver presentato i nuovi Galaxy S7 e S7 edge, Samsung annuncerà il Galaxy Note 6, seguendo lo stesso schema degli scorsi anni. Il phablet con stilo dovrebbe debuttare a luglio, quindi in anticipo rispetto al Galaxy Note 5. In base alle ultime indiscrezioni raccolte da SamMobile, il dispositivo sarà resistente all’acqua e integrerà uno scanner dell’iride.

Se i rumor verranno confermati dal produttore coreano, gli utenti potranno immergere il Galaxy Note 6 in acqua per 30 minuti fino ad una profondità di un metro e mezzo, grazie alla certificazione IP68, la stessa dei due Galaxy S7. Un’altra interessante novità potrebbe essere la “iris cam“. Questo è il termine usato nella descrizione del componente importato da Samsung in India, dove vengono eseguiti i test da parte del team R&D. Il nome del phablet non è specificato, ma appare scontato che lo scanner dell’iride sia destinato al Galaxy Note 6.

Secondo le informazioni trapelate qualche settimana fa, il nuovo prodotto dell’azienda coreana dovrebbe avere uno schermo “Slim RGB AMOLED” da 5,8 pollici con risoluzione Quad HD (2560×1440 pixel), processori Snapdragon 820 e Exynos 8890, 6 GB di RAM, 64/128/256 GB di memoria flash UFS 2.0 e fotocamera posteriore da 12 megapixel con Super OIS.

La notizia in base alla quale sul Galaxy Note 6 verrà installato Android N sembra priva di fondamento, in quanto Google non rilascia la nuova versione del sistema operativo prima dell’annuncio dei suoi Nexus. Ci sono, invece, molte probabilità che il phablet arrivi in Europa.

Commenta e partecipa alle discussioni