QR code per la pagina originale

SpaceX fa atterrare il suo razzo in mezzo al mare

SpaceX riesce nel tentativo di far atterrare il suo razzo Falcon 9 su una piattaforma in mezzo al mare; l'era delle missioni spaziali low cost si avvicina.

,

SpaceX è finalmente riuscita nell’intento di far atterrare il suo razzo su una piattaforma in mezzo al mare. Dopo una serie di tentativi falliti, il razzo di SpaceX è riuscito a posarsi dolcemente sulla piattaforma dopo un volo spaziale. Trattasi di un risultato molto importante nella corsa verso i razzi riutilizzabili per le missioni spaziali. Anche il Presidente Obamba è intervenuto evidenziando che grazie a risultati come questi che l’America e la Nasa possono continuare a guidare le esplorazioni nello spazio.

Il successo è stato possibile grazie ad affinamenti nella procedura di rientro del razzo Falcon 9. SpaceX in passato era riuscita a far atterrare il suo razzo sulla terra ferma ma aveva fallito i tentativi di atterraggio in mezzo al mare. Questo genere di atterraggi, infatti, comportano alcune difficoltà aggiuntive rispetto a quelli su terra ferma. Le piattaforme marine, per quanto mantenute stabili da sistemi automatici, comunque mostrano alcuni piccoli movimenti che rendono più difficili gli atterraggi. La piattaforma di SpaceX, in particolare, è grande come un campo di calcio e si trova nell’Oceano Atlantico. A seguito della riuscita dell’atterraggio, Elon Musk, fondatore di SpaceX ha evidenziato come trattasi di un passo in avanti verso le stelle.

Grazie, infatti, alla possibilità di riutilizzare i razzi vettori, le missioni spaziali potrebbero subire un netto taglio di costi favorendo le future missioni spaziali spesso messe in discussione per gli eccessi costi.

SpaceX non è, comunque, l’unica aziendale a lavorare ai razzi utilizzabili. Blue Origin, di proprietà del fondatore di Amazon, sta lavorando allo stesso obiettivo e di recente è riuscita per la terza volta a far atterrare il suo razzo sulla terra ferma.

Le due aziende, comunque, lavorano ad obiettivi diversi. SpaceX punta a rendere le missioni spaziali più economiche, mentre Blue Origin punta senza mezzi termini al settore del turismo spaziale.

Fonte: Slash Gear • Immagine: SpaceX • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni