QR code per la pagina originale

Vivendi conquista anche Mediaset Premium

Vivendi, dopo Telecom Italia, conquista il controllo di Mediaset Premium; in arrivo una nuova piattaforma di streaming televisivo.

,

Vivendi, dopo Telecom Italia, conquista anche Mediaset Premium per puntare alla creazione di un nuovo polo televisivo. L’annuncio era nell’aria dopo alcune settimane di indiscrezioni. L’accordo tra i francesi e l’azienda di proprietà della famiglia Berlusconi prevede il passaggio di Mediaset Premium sotto l’alta protettrice dei francesi ed uno scambio azionario del 3,5% del capitale tra Mediaset e Vivendi.

I rispettivi CDA, almeno per il momento, non subiranno variazioni. Il cuore di questo storico accordo tra l’azienda italiana e quella francese si poggia su tre obiettivi principali. In primo luogo nascerà una nuova major europea per la creazione di contenuti. Nel nuovo quadro competitivo, Mediaset e Vivendi, già campioni nei rispettivi paesi di origine, svilupperanno un progetto che si occuperà di produzioni su scala internazionale. I contenuti saranno ideati e realizzati da una nuova struttura secondo standard e linguaggi per il mercato globale. E saranno valorizzati dalla distribuzione sulle reti tv dei due Gruppi in Italia, Francia e Spagna. Le due aziende lavoreranno poi alla nascita della prima piattaforma pan-europea di streaming di contenuti on demand. Le properties online dei due gruppi in Italia, Francia, Spagna e Germania sono destinate a confluire in un unico progetto in grado di garantire forte sviluppo tecnologico, customer experience sempre più evoluta e un’offerta di film e serie tv sempre più ampia e pregiata. Grazie alla forza dell’unione dei due Gruppi, obiettivo della nuova piattaforma è distribuire anche produzioni originali espressamente dedicate. Il nuovo progetto prevede ulteriori sviluppi in Paesi in cui oggi le due società non sono presenti.

Infine, l’accordo permetterà a l’ingresso di Mediaset Premium in un grande network internazionale di pay tv. Mediaset Premium confluirà nel Gruppo Vivendi arricchendo con la presenza strategica nel vasto mercato italiano un network globale di pay tv che ha già basi in Francia, Polonia, Africa, America Centrale, Estremo Oriente. Contemporaneamente Mediaset proseguirà e rafforzerà la sua attività di editore di canali e contenuti on demand per Premium su tutte le piattaforme. Il Gruppo Mediaset esprime grande soddisfazione per il valore creato con Premium grazie all’impegno e alle sfide sostenute negli anni. Oggi Premium è un asset competitivo e ben posizionato sul mercato che ha attratto in Italia gli investimenti di uno dei più grandi operatori di pay tv al mondo.

Nell’accordo non è stata citata Telecom Italia il cui ruolo, comunque, potrebbe essere centrale in un secondo momento. Vivendi, controllando direttamente la società di telecomunicazioni italiana, potrà utilizzarla come piattaforma per i futuri nuovi servizi di streaming che saranno lanciati attraverso Mediaset Premium. Telecom Italia e Mediaset Premium, dunque, in futuro potrebbero diventare importanti partner per il lancio di una nuova piattaforma d’intrattenimento.

Grazie a questo nuovo deal, appare chiaro che i Francesi hanno in mente per l’Italia una chiara strategia aziendale. Grazie alla possibilità di controllare Telecom Italia e Mediaset Premium, Vivendi potrà diventare un big nel settore dei media e lottare alla pari con servizi come Sky e Netflix.

Fonte: Mediaset • Immagine: Digital News • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni