QR code per la pagina originale

New Balance Zante Generate: scarpe stampate in 3D

Saranno in vendita a partire dai prossimi giorni a Boston, al prezzo di 400 dollari: sono le prime scarpe ad arrivare sul mercato con suola stampata in 3D.

,

Le potenzialità delle stampanti 3D rendono la tecnologia adattabile a qualsiasi ambito: dalla medicina alla prototipazione, dall’arte al design industriale, fino all’abbigliamento. L’ennesima dimostrazione arriva da New Balance. Il marchio, noto per le proprie linee di calzature sportive, annuncia la commercializzazione delle Zante Generate, le prime scarpe stampate in tre dimensioni.

Il progetto è stato portato avanti in collaborazione con Intel e anticipato dalle prime informazioni rilasciate nei mesi scorsi. Il modello, per essere precisi, vede nella suola la parte realizzata con le stampanti 3D, mentre il resto è prodotto con procedimenti più tradizionali. La struttura “a nido d’ape” è stata studiata per ottimizzare la distribuzione del peso durante la camminata e la corsa, garantendo al tempo stesso il massimo grado di flessibilità e resistenza alle sollecitazioni. La vendita prenderà il via all’interno del New Balance Experience Store di Boston, all’indirizzo Boylston Street, dal 15 aprile. Ne saranno rese disponibili solo 44 paia in un primo momento, ad un prezzo non propriamente economico: 400 dollari.

Queste le parole del presidente e CEO, Robert DeMartini.

New Balance è all’avanguardia per quanto riguarda la stampa 3D e ha utilizzato per anni questa tecnologia innovativa per la personalizzazione dei prodotti destinati agli atleti. La nostra posizione unica, come produttori e rivenditori, ci permette di portare sul mercato le prime scarpe con suola realizzata in tre dimensioni.

Le scarpe non potranno essere personalizzate, a differenza di quanto detto in passato, almeno non in questa prima versione. Il numero di paia realizzato per il lancio, è un omaggio alla storia dell’azienda, acquisita esattamente 44 anni fa da Jim Davis in occasione del Patriot’s Day del 1972. Per quanto riguarda il materiale impiegato, si tratta del DuraForm TPU Elastomer sviluppato appositamente da 3D Systems.

Fonte: New Balance • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni