QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy TabPro S provato in anteprima

Forti del trend positivo registrato dai dispositivi ibridi, Samsung e Microsoft hanno lanciato un tablet 2-in-1 per la produttività: ecco Galaxy TabPro S.

,

Samsung e Microsoft hanno deciso di accelerare insieme sulla strada dell’innovazione, puntando alla soddisfazione di professionisti e aziende nel caso del nuovo tablet Galaxy TabPro S. I dati di mercato nel segmento degli ibridi sono incoraggianti, in particolare nel nostro paese che fa segnare una rapida espansione: +52% nell’ultimo semestre 2015. Così Samsung ha deciso di investire in una delle nicchie più promettenti nell’immediato futuro, inserendo il Galaxy TabPro S all’interno di una più ampia strategia di espansione e crescita in un mercato ad alto valore aggiunto.

Ecosistema maturo

Il lancio del nuovo tablet 2-in-1 è avvenuto in collaborazione con Microsoft Italia, che crede fortemente in un prodotto a potenziale elevatissimo, in particolare per flessibilità, mobilità e versatilità. Il sistema operativo Windows 10 ha un ruolo cruciale in questo ed entrambi i brand hanno lavorato a braccetto per realizzare (finalmente) un ecosistema forte basato su piattaforme hardware e software altrettanto solidi.

Cuore flessibile

All’interno di Galaxy TabPro S batte un cuore potente e flessibile: processore Intel Core M di sesta generazione (Dual Core m3-6Y30 da 2,2 GHz) assistito da 4 GB di RAM e con 128 GB di capacità di memorizzazione su SSD (non espandibile). Per migliorare la produttività (archiviazione inclusa) è presente un indispensabile connettore USB di tipo C, con adattatore multi-port opzionale (HDMI, USB), oltre a un pennino Bluetooth, acquistabili separatamente. Noi abbiamo provato la versione WiFi, con Windows 10 Home 64-bit, in vendita al prezzo suggerito al pubblico di 1.099 euro. La versione LTE, con Windows 10 Pro 64-bit, sarà invece disponibile per il mercato B2B/B2B2C e Operatori al prezzo suggerito di 1.299 euro. Entrambe condividono il supporto della tecnologia NFC e la dotazione di sensori (accelerometro, Hall Sensor, luminosità).

Esperienza d’uso

Quello che balza subito all’occhio sono spessore e peso contenuti, rispettivamente in 6,3 mm e 693 grammi. L’esperienza d’uso è piacevole, potendo maneggiare il tablet in tutta comodità. Lo chassis non è solo sottile e leggero, ma anche rifinito nei dettagli e con materiali di qualità, dovendo soddisfare l’esigente utenza professionale a cui è dedicato. Il lato anteriore è dominato da uno schermo multitouch Super AMOLED da 12 pollici con risoluzione 2K (2160×1440 pixel), che brilla per dettaglio, profondità dei colori e ampio angolo di visuale.

Il TabPro S nasce per essere utilizzato insieme alla sua cover-tastiera, che consente di inclinare lo schermo in due posizioni per la migliore visualizzazione possibile nel caso si stia lavorando o semplicemente visualizzando dei contenuti. L’aggancio è magnetico, rapido e preciso, così da passare con immediatezza da una modalità di controllo-utilizzo all’altra. La tastiera è di buon livello, con tasti più larghi che alti che richiedono una necessaria fase di adattamento per arrivare a una digitazione efficiente. In ogni caso il feeling è sopra la media di soluzioni analoghe e vale lo stesso per il touchpad multi gesture, con il solo limite della ridotta superficie di utilizzo.

Dulcis in fundo, troviamo una batteria da 5.200 mAh che, insieme al consumo ridotto del processore di classe Intel Core M (solo 4,5 W) porta a una massima autonomia dichiarata di 10,5 ore, con 2,5 ore richieste per la ricarica completa. Inoltre, il connettore Pogo presente sulla tastiera di Galaxy TabPro S elimina la necessità di collegamento o la ricarica separata della batteria.

Dritto al punto

Il nuovo tablet 2-in-1 si è rivelato molto promettente durante il nostro breve ma proficuo approccio. Il Galaxy TabPro S si rivolge ai professionisti alla ricerca della massima efficienza, nel lavoro in ufficio o in movimento. Il supporto offerto da Windows 10 Home è soddisfacente, con un’elevata efficienza nell’utilizzo di Office 365 e nelle comuni operazioni di messaggistica e navigazione online. Non abbiamo verificato, ma la compatibilità del sistema operativo Microsoft con l’infrastruttura IT aziendale rappresenta un sicuro punto a favore.

Non vanno sottovalutate le performance di Cortana, l’assistente personale di Windows 10, con un’ottima capacità di comprendere le richieste vocali anche con forte rumore di fondo, grazie al produttivo lavoro in sincrono di microfono e parte software. L’aspetto più convincente è il grande equilibrio tra prestazioni e design, che lo rende adatto anche a un utilizzo ludico, per la riproduzione di filmati o sessioni di gaming mobile. Pur non nascendo per questo ambito, è un evidente segno della bontà della progettazione, della solidità delle performance e della qualità dello schermo Super AMOLED da 12 pollici.

Al momento sono attive due promozioni sul Galaxy TabPro S: Samsung Value che, dal 30 marzo al 30 giugno, supervaluta sino a 300 euro (250 euro per la versione WiFi) il vecchio notebook, netbook o tablet usato. Per l’acquisto entro il 30 giugno, con registrazione sulla piattaforma Samsung People entro il 10 luglio, si ha comunque la possibilità di ricevere un codice per l’attivazione di dodici mesi di Office 365, già preinstallato. Maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Commenta e partecipa alle discussioni