QR code per la pagina originale

Regina Dugan: da Google ATAP a Facebook

Ex direttrice DARPA e già capo del team Google ATAP (Advanced Technology and Projects), Regina Dugan metterà le sue competenze a disposizione di Facebook.

,

La definizione “social network”, a Facebook, inizia ad andare stretta. Lo dimostrano le numerose iniziative annunciate in occasione della recente conferenza F8, così come quelle messe in campo negli ultimi anni: dalla lotta al digital divide alle sperimentazioni nel campo della realtà virtuale. Per estendere il proprio raggio d’azione a nuovi ambiti, il gruppo necessita della collaborazione di talenti e menti creative. Ecco come si spiega l’assunzione di Regina Dugan.

Imprenditrice, classe 1963, in passato ha rivestito un ruolo governativo come 19esimo direttore DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency), per poi passare nel 2012 a Google, dove ha creato e guidato il team ATAP (Advanced Technology and Projects) all’interno della divisione Mobility acquisita da Motorola. È in quel gruppo che hanno preso vita idee come lo smartphone modulare Project Ara, la tecnologia Project Tango e l’iniziativa Project Jacquard per la realizzazione di tessuti smart. Ora si appresta ad affrontare una nuova sfida, guidando una nuova divisione interna a Facebook, chiamata Building 8, il cui obiettivo (stando alle prime informazioni disponibili) sarà quello di creare prodotti hardware e sviluppare soluzioni dedicate alla connettività.

Da una parte, sono incredibilmente entusiasta. Building 8 è un’opportunità per fare ciò che amo di più: tecnologia infusa ad un senso della nostra umanità. Scienza audace distribuita su scala sotto forma di prodotti che sembrano quasi magici. Tosti. E meravigliosi. C’è molto da realizzare a Facebook… e la missione è umana… avvincente.

Il passaggio a Facebook avverrà presto, anche se non è specificato con precisione con quali tempistiche. Ai colleghi di ATAP, Regina Dugan rivolge un saluto ricordando le sfide affrontate in diversi anni di collaborazione.

Mi rende triste lasciare i pirati di ATAP. Ogni nostro sforzo per creare prodotti nuovi, ritenuti impossibili, è stata caratterizzata da dure sfide lungo tutto il percorso. Sfide tecniche. Sfide organizzative. Sfide che avrebbero portato alla rottura di altri team. Questo è il tipo di lavoro che ci siamo promessi di fare con la creazione di ATAP. È spaventoso, perché significa dover affrontare le proprie paure e i propri fallimenti, guardare verso il basso per la maggior parte dei giorni. Così sia.

Google ha congedato la sua ormai ex collaboratrice con un auguro per il suo futuro professionale, attraverso un breve comunicato.

Ringraziamo Regina Dugan per la sua leadership e per il suo contributo come parte del gruppo Advanced Technology and Projects, augurandole tutto il meglio.

Fonte: The Verge • Notizie su: , , ,
Commenta e partecipa alle discussioni