QR code per la pagina originale

iCar: un laboratorio segreto a Berlino?

Giunge dalla Germania l'indiscrezione sulla possibile esistenza di un laboratorio segreto di Apple a Berlino, forse per lo sviluppo della futura iCar.

,

Non si fermano i rumor su Project Titan, il possibile progetto segreto di Apple per lo sviluppo di una iCar. La scorsa settimana sono giunte nuove indiscrezioni sugli edifici che, sebbene non esistano conferme ufficiali, la società starebbe impiegando a Sunnyvale per i test preliminari. Oggi, invece, giunge la notizia dell’eventuale esistenza di un laboratorio analogo in quel di Berlino, dove sarebbero già impiegate 15-20 persone.

L’indiscrezione giunge dal Frankfurter Allgemeine Zeitung, una testata che riporta l’esistenza di un laboratorio segreto di Apple in quel di Berlino, dove la società impiegherebbe 15-20 impiegati “top class”, scelti dalla grande industria automobilistica tedesca. La notizia giungerebbe da una fonte anonima vicina ai progetti di Cupertino, ma nessun nome delle personalità coinvolte in questa struttura viene rivelato. Mancando conferme dalla California, di conseguenza, il rumor è da prendere con cautela.

Secondo quanto riportato, il piccolo team sarebbe composto di professionisti perlopiù giovani, ma già molto conosciuti nel mondo dell’industria automobilistica. Questi sarebbero stati scelti sulla base dei loro background variegati, tra cui esperti di software, hardware, vendite, marketing e molto altro. Vengono identificati come “progressive thinkers” e lavorerebbero come incubatori di potenziali idee per lo sviluppo di una iCar, nonché per vagliare eventuali partnership di produzione, analizzare le questioni legali relative al prodotto e via dicendo.

La scelta della Germania potrebbe essere tutto fuorché casuale per Apple, poiché da sempre la nazione presenta una forte tradizione nel settore automobilistico, con moltissimi player di punta del mercato. Player negli ultimi tempi fortemente orientati all’universo delle vetture elettriche, come quella che la Mela potrebbe lanciare tra il 2019 e il 2020, nonché lontane geograficamente dal primo rivale di Apple nel settore, ovvero Tesla. Non è però tutto, perché la pubblicazione ipotizza la società californiana stia vagliando l’aiuto di un produttore austriaco per l’assemblaggio finale della vettura.

Stando a quanto riportato da AppleInsider, la società non avrebbe voluto commentare le indiscrezioni odierne: contattata, l’azienda avrebbe risposto con l’ormai tradizionale frase “Apple non commenta rumor o speculazioni”. Nel frattempo, non emergono altre notizie su iCar rispetto a quelle già comunicate nelle scorse settimane.

Fonte: FAZ • Via: AppleInsider • Immagine: Pixabay • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni