QR code per la pagina originale

PS4 NEO: più potente e con grafica 4K

L'evoluzione della PlayStation 4, nome in codice NEO, offrirà giochi più fluidi e il supporto alla risoluzione Ultra HD per l'esecuzione dei titoli.

,

Continuano a trapelare indiscrezioni su quella che sarà la “nuova PlayStation 4”, l’upgrade della console Sony di cui si è già parlato nelle scorse settimane. I rumor di oggi arrivano dal sito Giant Bomb. Si parla di un processore più potente e con un memory bandwidth maggiore, nonché capacità di elaborazione grafica più elevate rispetto al modello attualmente in commercio.

Chiamata inizialmente PlayStation 4.5 (o PlayStation 4K per via del supporto alla risoluzione Ultra HD), la piattaforma sembra al momento essere nota internamente con il nome in codice NEO. A quanto pare, dal mese di ottobre i publisher saranno obbligati a pubblicare giochi PS4 compatibili con entrambe le versioni della console, quella standard e la sua evoluzione. Per quest’ultima, i vantaggi consisteranno principalmente in una maggiore qualità del comparto grafico (risoluzione, numero e complessità dei modelli poligonali, definizione delle texture) e in un framerate incrementato.

Va fatta chiarezza sul 4K: PS4 NEO sarà compatibile con questo formato, ma almeno inizialmente i giochi non offriranno il supporto nativo per sfruttarlo. Il lancio potrebbe avvenire prima di ottobre, mese che vedrà arrivare sul mercato il visore PlayStation VR per la realtà virtuale.

Continuando a concentrare l’attenzione sui titoli, come già detto quelli in arrivo dall’autunno dovranno necessariamente essere pronti per l’esecuzione su entrambe le versioni della console, mentre tutti quelli già in commercio potranno essere aggiornati attraverso il rilascio di una patch, così da sfruttare le nuove potenzialità hardware. Ancora, il prezzo di lancio potrebbe essere 399 dollari, mentre il costo della versione base verrebbe ulteriormente tagliato per offrire un’alternativa più economica e spingere la diffusione della piattaforma sul mercato.

La concorrenza di Microsoft, stando a quanto dichiarato di recente da Phil Spencer, sembra invece non vedere di buon occhio la via dell’upgrade hardware. Il responsabile della divisione ha allontanato l’ipotesi di poter assistere al lancio di una Xbox 1.5.

Commenta e partecipa alle discussioni