QR code per la pagina originale

LeSee: la concept self-driving car di LeEco

Anche il produttore cinese LeEco (ex LeTV) ha intenzione di dire la propria nel campo dei veicoli a guida autonoma: ecco il concept chiamato LeSee.

,

Oggi LeEco ha presentato tre nuovi smartphone basati sulla tecnologia di Android. Il marchio cinese, noto in precedenza come LeTV, non è però attivo solo in ambito mobile. Nel corso dello stesso evento l’azienda ha mostrato LeSee, un ambizioso e avveniristico concept di self-driving car, caratterizzato da un design decisamente futuristico.

Pochissimi i dettagli diramati. Il profilo Facebook della società ha condiviso alcuni render che mostrano sia il look esteriore della vettura che gli interni, visibili nelle immagini allegate di seguito. Il riferimento è ad avanzati sistemi di riconoscimento per gestire ogni aspetto della guida autonoma, ma senza purtroppo scendere nello specifico: si tratta con tutta probabilità di videocamere, sensori e impianti LiDAR come visto in altri progetti di questo tipo, ad esempio quello portato avanti da Google. LeEco ha intenzione di lasciare di non lasciare nulla al caso, occupandosi persino della modalità con la quale le persone entreranno nel veicolo.

Sebbene le informazioni al momento siano piuttosto scarse, l’ingresso di una realtà come LeEco nel settore delle self-driving car testimonia come la guida autonoma stia andando verso una sorta di democratizzazione: non più solo programmi di sviluppo portati avanti da grandi automaker o colossi del settore hi-tech come quello di Mountain View, ma anche da team dalle dimensioni più piccole. Nella registrazione della diretta (a partire dal minuto 32:00 circa), è possibile vedere l’auto salire sul palco e poi raggiungere il proprio parcheggio senza nessuno al volante, dopo aver ricevuto un comando vocale tramite smartphone.

Il concept LeSee sul palco dell'evento organizzato da LeEco

Il concept LeSee sul palco dell’evento organizzato da LeEco

Un’altra dimostrazione di questa tendenza è fornita da comma.ai, startup fondata di recente da George Hotz (noto ai più con lo pseudonimo geohot), che proprio ieri ha ufficializzato l’assunzione dell’italiano Riccardo Biasini, ex collaboratore di Tesla Motors.

Fonte: LeEco su Facebook • Via: Phandroid • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni