QR code per la pagina originale

Microsoft manda in pensione l’Xbox 360

Microsoft ha deciso di pensionare la console Xbox 360; la casa di Redmond ha interrotto la sua produzione ma il supporto software sarà ancora garantito.

,

Microsoft ha deciso che è venuto il momento di mandare in pensione la console Xbox 360 per concentrarsi completamente sull’Xbox One. In occasione del decimo anniversario di questo famoso ed apprezzato prodotto, la casa di Redmond ha annunciato lo stop alla sua produzione. Questa importante novità è stata data direttamente da Phil Spencer, responsabile della divisione Xbox, che ha condiviso un comunicato stampa all’interno del sito Xbox.com.

Phil Spencer ha voluto, però, anche ripercorrere i grandi successi ottenuti da questa console che fu lanciata alla fine del 2005 e che ha venduto oltre 80 milioni di pezzi. Su Xbox 360, per esempio, hanno debuttato in esclusiva molti titoli che hanno fatto la storia delle console e soprattutto è stata il baricentro di scelte estremamente innovative come il sensore Kinect che se anche con poco successo ha aperto una nuova frontiera nell’interazione con le console. Le scorte rimanenti di Xbox 360 saranno tutte messe in vendita ma con il passare del tempo trovare una console Xbox 360 si farà sempre più difficile.

I fan di questa console non devono, però, preoccuparsi. Microsoft non terminerà il supporto e l’assistenza. Questo significa che la casa di Redmond continuerà a distribuire aggiornamenti software quando necessario e che Xbox Live continuerà a supportare l’Xbox 360 senza alcun problema.

Dopo 10 anni di grande successo, dunque, l’Xbox 360 viene sostanzialmente pensionata in favore dell’Xbox One su cui Microsoft sta investendo molto in termini di sviluppo software. Trattasi di una scelta assolutamente sensata visto il grande dinamismo del settore del gaming soprattutto a seguito del lancio delle prime soluzioni che sfruttano la realtà virtuale. Ed a giugno, al prossimo E3, Microsoft potrebbe annunciare qualche altra sorpresa. Alcune indiscrezioni evidenziano, infatti, come la casa di Redmond starebbe testando alcuni prototipi di una Xbox One più performante. Indiscrezioni che potrebbero far pensare all’arrivo di un nuovo modello.

Commenta e partecipa alle discussioni