QR code per la pagina originale

Windows 10 build 14328 agli Insider, novità

Microsoft ha rilasciato la build 14328 di Windows 10 e Windows 10 Mobile agli Insider; per i PC arriva Windows Ink.

,

Microsoft, un po’ a sorpresa, ha appena rilasciato la nuova build 14328 di Windows 10 e Windows 10 Mobile per tutti gli iscritti al programma Windows Insider che hanno scelto l’opzione Fast Ring. La sorpresa arriva soprattutto per la declinazione mobile di Windows 10 visto che l’ultima build Insider era arrivata solamente pochi giorni fa. Entrambe le nuove build potranno essere scaricate attraverso i canali di aggiornamento di Windows 10 e Windows 10 Mobile.

Per quanto riguarda proprio la declinazione mobile di Windows 10, questo nuovo update praticamente non porta nessuna novità di rilevo. In ogni caso gli Insider potranno verificare gli affinamenti che Microsoft ha comunque inserito per migliorare l’esperienza d’uso. Molto più corposo, invece, l’aggiornamento nella declinazione desktop di Windows 10 perchè la casa di Redmond ha inserito davvero moltissime novità. Innanzitutto arriva finalmente Windows Ink, annunciato durante Build 2016. Trattasi di una nuova interessante funzionalità che permetterà di scrivere con un pennino sugli schermi dei dispositivi Windows 10 come se si scrivesse su di un pezzo di carta. Windows Ink è, inoltre, integrato direttamente nelle applicazioni Mappe, Microsoft Edge e Office. Sui Surface Pro 4 e Surface Book, Windows Ink sarà attivo di default, mentre sugli altri dispositivi dovrà essere abilitato.

Windows Ink

Windows Ink (immagine: Microsoft).

La nuova build apporta anche miglioramenti ed ottimizzazioni al Menu Start di Windows 10 per dare maggiore visibilità alle applicazioni che potranno, così, essere trovate più facilmente. Inoltre, è stata anche ottimizzata la modalità tablet per migliorare l’esperienza d’uso. Per esempio, adesso tutte le applicazioni sono visualizzate in una unica griglia a pieno schermo. In questo modo sarà più facile trovare le applicazioni. Ancora, adesso è possibile nascondere automaticamente la taskbar in modalità tablet.

Nuovo Menu Start

Nuovo Menu Start (immagine: Microsoft).

Novità anche per Cortana a cui gli utenti potranno accedere, adesso, anche dal lock screen. L’assistente virtuale migliora la possibilità di creare promemoria e ottimizza la funzionalità cross-device. Grazie a queste novità, Cortana, per esempio, avviserà gli utenti quando il loro smartphone dispone di un basso livello di batteria. Inoltre, Microsoft ha lavorato per rendere l’assistente più facile ed intuitivo da utilizzare. Inoltre, sono stati migliorati ed ottimizzati il centro operativo e le notifiche.

Le ricerche, adesso, potranno essere effettuate anche all’interno dei file salvati su OneDrive.

Non mancano ottimizzazioni per l’Action Center, piccoli ritocchi alla Taskbar ed alcuni aggiornamenti alle pagine interne dei menu delle Impostazioni, oltre a tantissime piccole migliorie. Ovviamente Microsoft ha corretto anche molti bug ed ottimizzato le prestazioni.

Il completo e lunghissimo change log è disponibile all’interno del blog di Windows di Microsoft.

Si ricorda, infine, che trattandosi di una build di sviluppo, sono presenti ancora alcuni bug che potrebbero pregiudicarne l’utilizzo. Il suggerimento, dunque, è quello di utilizzare questa build Insider solo per test su di un computer dedicato o su di una macchina virtuale.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni