QR code per la pagina originale

Surface Phone e Redstone 2 ad aprile 2017

Surface Phone dovrebbe arrivare ad aprile 2017 con Windows 10 Redstone 2; Microsoft avrebbe iniziato a pensare anche a Redstone 3.

,

Terry Myerson ha voluto riaffermare l’impegno di Microsoft in Windows 10 Mobile annunciando che l’azienda sta già lavorando alla prossima generazione di dispositivi mobile. La casa di Redmond non sarebbe, oggi, particolarmente orgogliosa dei suoi nuovi top di gamma, i Lumia 950 ed i Lumia 950 XL, e le vendite molto basse con il contestuale disinteresse degli utenti confermerebbero la necessità di cambiare strada.

Microsoft è, infatti, impegnata a migliorare drasticamente Windows 10 Mobile. Dal suo lancio, sono già stati rilasciati ben 11 aggiornamenti e con il debutto di Anniversary Update la prossima estate dovrebbe essere fatto un ulteriore passo in avanti. Un vero cambio di marcia dovrebbe arrivare con il lancio del più volte chiacchierato Surface Phone che stando agli ultimi report dovrebbe essere lanciato tra un anno verso aprile 2017. L’attesa così lunga è da ricercarsi, come più volte evidenziato, dal fatto che per quel periodo dovrebbe debuttare Windows 10 Redstone 2 che oltre ad integrare nuove funzionalità nella piattaforma, porterà nuovi supporti hardware probabilmente indispensabile per il Surface Phone.

Anniversary Update introdurrà, infatti, per la declinazione mobile del sistema operativo, molte novità ma nessun stravolgimento. Redstone 2, invece porterà per Windows 10 Mobile maggiore innovazione. Inoltre, sono iniziati ad emergere riferimenti a Redstone 3, un nuovo update che arriverà ancora più avanti sempre fortemente incentrato a ottimizzare la piattaforma mobile di Microsoft.

Probabilmente, questo rinvio al 2017 potrebbe essere il motivo per cui Terry Myerson a Build 2016 ha evidenziato come Windows Phone non sarà centrale per Microsoft nel 2016. In altri termini, Microsoft si starebbe oggi concentrando sulla declinazione per PC per poi focalizzare la sua attenzione sulla piattaforma mobile il prossimo anno.

L’attesa, comunque, sarà ancora lunga ma in questo ampio lasso di tempo sicuramente Microsoft saprà affinare ulteriormente la sua piattaforma mobile.

Commenta e partecipa alle discussioni