QR code per la pagina originale

Apple Music: video e listini famiglia per Android

Apple Music si aggiorna sulla piattaforma Android: da oggi è disponibile la fruizione di video, nonché la sottoscrizione degli abbonamenti famiglia.

,

Arrivano importanti novità per Apple Music su piattaforma Android. Sebbene il software sia ancora in beta, Apple ha rilasciato un corposo aggiornamento, introducendo anche sul robottino verde alcune delle feature di punta di iOS. Fra queste, la possibilità di fruire di video nonché la sottoscrizione diretta dei piani d’abbonamento per la famiglia, senza dover prima passare da un dispositivo targato mela morsicata.

Apple Music è la piattaforma di streaming musicale di Apple: lanciata nel giugno 2015, ha già conquistato 13 milioni di utenti paganti, così come emerso nel corso dell’ultima presentazione dei dati fiscali del Q2 2016. Lo scorso autunno il servizio è sbarcato anche su Android, non solo per fornire un’alternativa a tutti gli ex sottoscrittori di Beats Music, ma anche per rendere il servizio cross-piattaforma, un fatto abbastanza inedito per Cupertino. Nonostante qualche protesta iniziale dai più sfegatati appassionati di Android, i quali qualche mese fa hanno inondato la pagina dell’applicazione con false recensioni per ridurne i punteggi di rating, la risposta per Apple sarebbe comunque buona. E oggi arrivano due delle funzioni più attese.

Finalmente abilitata ai video, l’applicazione da oggi permetterà agli utenti Android di visualizzare filmati dalla sezione “New” o, naturalmente, ricercandoli tramite l’apposita funzione. Non è però tutto, perché finalmente si potrà sottoscrivere un account per la famiglia senza prima passare da un account iOS.

Gli account condivisi sono una delle opzioni più popolari di Apple Music, anche perché al momento non sembrano avere rivali eguali sul mercato. Per poco meno di 15 euro mensili, infatti, si potrà fruire il servizio tra sei persone diverse connesse al medesimo abbonamento, ognuna delle quali potrà accedere allo streaming in modo indipendente. Fino a pochi giorni fa, per sfruttare un abbonamento famiglia anche su Android si rendeva comunque necessaria l’attivazione tramite un dispositivo iOS, oggi la funzione è invece indipendente dal tipo di piattaforma utilizzata. La nuova applicazione è disponibile sul Play Store di Google, chi avesse già provveduto in passato al download non dovrà far altro che consentirne l’aggiornamento.

Galleria di immagini: Apple Music: le foto

Commenta e partecipa alle discussioni