QR code per la pagina originale

Windows 10 raggiunge il 14,35% di market share

Windows 10 continua la sua corsa; la nuova piattaforma software sale al 14,35% di market share mentre Windows 7 scende al 48,79%.

,

Windows 10 continua a crescere confermandosi come il sistema operativo di Microsoft con il più rapido tasso d’adozione di sempre. Secondo gli ultimi dati di Net Market Share, infatti, la nuova piattaforma della casa di Redmond possiede ad aprile un market share del 14,35% in leggera crescita rispetto al 14,15% del mese di marzo. Sebbene l’incremento possa sembrare limitato rispetto al mese precedente è comunque significativo se confrontato con i dati degli altri sistemi operativi.

Windows 7, infatti, per la prima volta da moltissimo tempo perde una consistente quota di mercato scendendo sotto il 50%. Net Market Share, infatti, evidenzia come Windows 7 ad aprile possegga un market share del 48,79% contro il 51,89% del mese precedente. Trattasi di un calo significativo probabilmente causato dalla migrazione degli utenti a Windows 10. Al terzo posto assoluto si conferma sempre il vecchio Windows XP che resiste con il 9,66% di quota di mercato, comunque in calo rispetto al mese precedente.

Windows 10 raggiunge il 14,35% di market share

Windows 10 raggiunge il 14,35% di market share (immagine: Net Market Share).

A Windows 8.1 rimane solamente un 9,16% ed a Windows 8 il 2,95%. Ai sistemi operativi degli altri produttori rimangono solamente le briciole. Mac OS X 10.11 dispone solamente del 3,96%, mentre Linux si assesta all’1,56%.

Windows 10, dunque, continua la sua cavalcata a scapito degli altri sistemi operativi. Trattasi di un dato che non sorprende visto il grande apprezzamento degli utenti verso questa piattaforma che continua mese dopo mese ad evolversi migliorandosi ed introducendo sempre nuove funzionalità.

In estate arriverà poi, come noto, Windows 10 Anniversary Update che rivoluzionerà nuovamente l’esperienza d’uso di Windows 10 migliorandola notevolmente sotto molti aspetti. Un update che potrebbe invogliare ancora di più gli utenti ad effettuare il passaggio verso questa innovativa piattaforma.

Commenta e partecipa alle discussioni