QR code per la pagina originale

iPhone 7: grande attesa dai consumatori

Crescono le curiosità dei consumatori in relazione al futuro iPhone 7, per buone prospettive in quel di Cupertino: la crescita stimata da UBS è del 5-10%.

,

Mancano ancora diversi mesi al lancio ufficiale della linea degli iPhone 7, degli smartphone che vedranno probabilmente la luce a settembre. Nel frattempo, però, salgono le curiosità e le aspettative della clientela, così come dimostra una ricerca pubblicata nelle ultime ore. E le prospettive sembrano molto promettenti per Cupertino: la domanda sarebbe già molto elevata, più di quanto raggiunto da iPhone 6S lo scorso anno.

La survey è stata condotta da UBS Evidence Lab, su un campione di 6.336 proprietari di uno smartphone, intervistati negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Germania, in Cina e in Giappone. Sebbene nessun dettaglio particolare sia stato già rivelato sul futuro iPhone 7, si assiste a una domanda senza pari, almeno rispetto alle precedenti generazioni di device targati mela morsicata.

In particolare, negli Stati Uniti e in Cina l’interesse verso iPhone 7 è già maggiore a quanto rilevato lo scorso anno in relazione a iPhone 6S, un fatto abbastanza fisiologico, considerato come le generazioni “S” di solito attraggano meno consumatori. La curiosità, inoltre, si starebbe avvicinando a quella del lancio di iPhone 6 due anni fa, un device molto atteso dalla clientela dati gli insistenti rumor sulla disponibilità di schermi più generosi rispetto ai quattro pollici canonici ai tempi. In Europa e in Giappone, invece, si assisterebbe a un lieve rallentamento delle aspettative, dove iPhone 7 è leggermente inferiore a iPhone 6S. Le informazioni sono state ricavate richiedendo agli intervistati il tasso di probabilità d’acquisto del nuovo smartphone, suddividendo le risposte in “molto probabile”, “abbastanza probabile” e “improbabile”. A vincere è sempre la Cina, dove i dati cumulativi superano il 50% delle probabilità, seguono gli Stati Uniti con quasi il 40% e, infine, Europa e Giappone con tassi inferiori al 30%.

Steven Milunovic, analista di UBS, stima quindi che la crescita del settore iPhone sarà del 5-10% per l’anno fiscale 2017, un fatto che sarà sospinto soprattutto dagli utenti Apple che non hanno cambiato il loro dispositivo nelle due precedenti tornate di presentazione. Naturalmente, tutto dipenderà anche dalle caratteristiche del device, di cui è emerso davvero poco: sarà in grado iPhone 7 di soddisfare le aspettative?

Fonte: AppleInsider • Immagine: blackzheep via Shutterstock • Notizie su: , , ,
Commenta e partecipa alle discussioni