QR code per la pagina originale

GoPro rinvia il lancio del suo drone

Karma, il drone di GoPro, vedrà la luce solamente verso il periodo invernale; originariamente il drone doveva essere presentato entro la metà del 2016.

,

GoPro ha annunciato il rinvio del lancio del suo drone che, secondo i piani dell’azienda, dovrebbe arrivare entro il prossimo periodo invernale. Originariamente, invece, i piani aziendali prevedevano il suo debutto entro la prima metà del 2016. Karma, questo il nome del drone di GoPro, dovrebbe puntare molte delle sue qualità nell’efficienza del comparto video.

Dalle indiscrezioni uscite nel corso dei passati mesi, anche grazie ad un video demo condiviso dalla stessa GoPro, il drone dovrebbe essere in grado di registrare video stabilizzati almeno ad una risoluzione Full HD. Il filmato condiviso da GoPro, aveva, infatti, messo in luce l’eccellente sistema di stabilizzazione delle immagine che dovrebbe permettere di registrare video di alta qualità. Il drone rappresenta una ghiotta opportunità per la società di differenziare il proprio business che ultimamente appare un po’ sottotono. L’azienda, infatti, deve seguire altre strade oltre a quella delle action cam. Proprio per questo GoPro ha anche svelato un primo sample di una fotocamera in grado di scattare foto e registrare video a 360 gradi. Trattasi di una nicchia di mercato in forte espansione, soprattutto grazie al boom dei dispositivi per realtà virtuale.

I conti di GoPro, infatti, non sono certamente esaltanti. La società ha diramato i dati fiscali del primo trimestre del 2016 in cui si evidenzia un caduta del fatturato del 49,5% rispetto allo stesso periodo del 2015 ed è passata da un utile di 22 milioni di dollari a perdite per 121 milioni di dollari.

Fonte: The Verge • Immagine: GoPro • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni