QR code per la pagina originale

Apple, nuovo spot con Neil Patrick Harris

Neil Patrick Harris di nuovo protagonista di uno spot Apple: questa volta, l'attore mostra la comodità di hands-free per interpellare l'assistente Siri.

,

Continua la campagna di Apple per promuovere le funzioni di iPhone 6S. E, dopo il successo del recente “Onions”, l’azienda di Cupertino punta di nuovo su Neil Patrick Harris. L’amatissimo attore, noto ai più per il ruolo di Barney Stinson nella serie “How I Met Your Mother”, torna per un breve e simpatico siparietto con Siri. Un modo per sottolineare la comodità di “hands-free”, la funzione che permette di dialogare con l’assistente vocale senza bisogno di interagire con i tasti fisici del dispositivo.

Lo spot, chiamato “Thank You Speech”, è una sorta di backstage del precedente “Onions”, dove viene raccontata la storia di una bambina diventata improvvisamente famosa nel mondo del cinema, per aver ripreso in 4K il commovente taglio di una cipolla. Il contesto è il medesimo, quello di una premiazione: Harris si trova in camerino e, nel sistemarsi l’abito, chiede aiuto a Siri per il suo discorso di ringraziamento.

L’attore, senza toccare iPhone 6S, chiede all’assistente vocale di leggere una nota memorizzata sul device, ovvero i ringraziamenti scritti qualche tempo prima. Mentre Siri si lancia nella lettura, l’attore la segue con il labiale concludendo il tutto con una battuta ironica. Il divo, infatti, si promette di apparire più naturale sul palco, un accenno simpatico alla voce vagamente metallica targata mela morsicata.

Il filmato spiega perfettamente quanto sia comodo accedere alle funzioni di Siri tramite “hands-free”. Prima dell’arrivo di iPhone 6S e di iOS 9, infatti, era necessario il collegamento del dispositivo alla presa elettrica per sfruttare Siri senza premere il relativo tasto Home, un fatto dovuto al consumo di batteria determinato dalla feature. Grazie all’ottimizzazione del sistema operativo, nonché a un consumo energetico ridotto garantito dal processore A9, “hands-free” è disponibile in qualsiasi momento della giornata, anche in movimento. La stessa feature è stata illustrata qualche settimana fa in un precedente spot, con protagonista il Cookie Monster di Sesame Street.

Commenta e partecipa alle discussioni