QR code per la pagina originale

Mass Effect: Andromeda, uscita ad inizio 2017

Rimandata la data di uscita del titolo BioWare più atteso: Mass Effect Andromeda arriverà su PC, PlayStation 4 e Xbox One nei primi mesi del prossimo anno.

,

Ennesimo ritardo annunciato per un titolo AAA, uno dei più attesi di questa stagione. Mass Effect: Andromeda non arriverà sugli scaffali entro la fine del 2016, come invece dichiarato in precedenza da Electronic Arts, ma la data di uscita è stata posticipata ai primi mesi del 2017. La software house BioWare necessita dunque di più tempo per il perfezionamento del gioco, il primo della serie sviluppato appositamente per le piattaforme next-gen.

A svelarlo è stato Blake Jorgensen, CFO del publisher, nel corso di un incontro con gli investitori in cui è stato anche anticipato che ulteriori novità e dettagli sul progetto verranno diffusi in occasione dell’evento E3 2016 del mese prossimo. Per mantenere alto l’hype, sono stati fatti riferimenti ad una libertà d’azione senza precedenti, che conferirà al giocatore la possibilità di scegliere dove recarsi, quali territori esplorare e in che modo affrontare le missioni. L’ambientazione scelta è quella della galassia di Andromeda, dove si incontreranno nuovi alleati, nemici inediti e pianeti tutti da scoprire.

Il comparto tecnico del prossimo Mass Effect si reggerà sulla tecnologia del motore Frostbite (a differenza dei predecessori, basati su Unreal Engine 3), offrendo quella che la software house definisce una nuova frontiera per quanto riguarda impatto grafico e narrativo. La data di uscita slitta dunque al periodo compreso tra l’1 gennaio 2017 e il 31 marzo 2017. Le piattaforme rimangono invece le stesse: PC, PlayStation 4 e Xbox One. Queste le parole di Aaryn Flynn, General Manager di BioWare.

Abbiamo giocato il titolo di recente e questo ci ha confermato che la direzione intrapresa è quella giusta, ma anche che ci serve il giusto quantitativo di tempo per assicurarci di offrire tutto ciò che il titolo merita. Questo è l’impegno di tutti noi nei vostri confronti.

Fonte: VG247 • Via: Engadget • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni