QR code per la pagina originale

iPhone 7: Touch ID e speaker integrati nel display

Gli iPhone 7 potrebbero vedere l'introduzione di uno schermo edge-to-edge, dove verranno integrati Touch ID, fotocamera e speaker: lo ritiene John Gruber.

,

Non trova freno l’ultima tornata di rumor su iPhone 7, sebbene i nuovi smartphone di Cupertino non verranno presentati al pubblico prima del prossimo settembre. Ad aggiungersi alle indiscrezioni delle ultime settimane arriva una voce autorevole, quella di John Gruber di Daring Fireball. Nell’ultima puntata del suo famoso podcast, l’esperto ha lanciato una notizia di non poco conto: il prossimo smartphone targato mela morsicata potrebbe vedere uno schermo esteso per tutta la superficie frontale del device, con Touch ID e speaker integrati. Sarà davvero così?

Le fonti per questa notizia sarebbero molto vicine ad Apple, anche se dalla società di Cupertino non giunge ovviamente nessuna conferma. A quanto pare, nonostante gli schemi di design emersi negli ultimi giorni non abbiano rivelato nulla di analogo, i prossimi iPhone 7 potrebbero vedere in dotazione uno schermo edge-to-edge, quindi tale da coprire tutta la superficie frontale del dispositivo. Le componenti classiche, quindi, verranno nascoste dallo schermo stesso: la fotocamera, gli speaker e addirittura Touch ID. Un fatto non così remoto, considerato come qualche mese fa sia emerse diverse news su tecnologie Apple per abilitare la scansione delle impronte digitali direttamente sfruttando il vetro capacitivo del device.

Il sensore Touch ID sarà in qualche modo integrato nel display, la fotocamera frontale sarà in qualche modo integrata nel display, gli altoparlanti… tutto.

La scocca posteriore, nel frattempo, dovrebbe rimanere largamente identica a quella del predecessore iPhone 6S, con qualche modifica relativa alle barre di separazione per le antenne, meno evidenti rispetto alla precedente edizione.

Le indiscrezioni di Gruber sembrano essere in contrasto con quelle emerse fino a oggi sul conto del device, anche se acquistano consistenza in relazione al ciclo d’aggiornamento Apple. Fino a oggi, infatti, sono emerse solo notizie relative all’upgrade dell’aspetto e delle funzionalità di iPhone 6S, un fatto che si addice tuttavia più alle generazioni “S” degli smartphone. Se Apple dovesse seguire il suo calendario classico, questo 2016 potrebbe essere quello di importanti rivoluzioni estetiche e di funzionalità. Non resta quindi che attendere il prossimo settembre, per scoprire quali indiscrezioni si saranno rivelate veritiere.

Fonte: AppleInsider • Immagine: Pixabay • Notizie su: , , ,
Commenta e partecipa alle discussioni